domenica 4 ottobre 2009

Cestini di Parmigiano con Pachino al forno

[English version below]

Cestini di parmigiano con pachino al forno

Non si può certo dire che questa ricetta è una “ricettina” sicuramente lo è per la semplicità di realizzazione ma non lo è per la qualità dei prodotti utilizzati: Parmigiano Reggiano DOP* e Pomodori Pachino tipologia “ciliegino” IGP**. Anche questa portata l'ho realizzata per il Secondo Compleanno di Giorgia.

Questo piatto, potrebbe rappresentare gli alter ego alimentari della mia famiglia, ecco perché: Enrico alias Parmigiano Reggiano appare duro come la sua crosta, dopo averlo conosciuto scopri quanto in realtà sia buono e non se ne può più fare a meno inoltre, è un prodotto dell’entroterra esattamente come lui. Io, Sonia alias Pomodoro di Pachino, vivo bene in luoghi caldi e baciati dal sole questo grazie alle mie origini sardo-calabresi, delicata e versatile. Chi unisce l’Italia a tavola e rende la nostra vita migliore insomma, quel tocco in più che fa la differenza è nostra figlia Giorgia alias Basilico.

* Il marchio DOP (Denominazione di Origine Protetta) designa un prodotto la cui produzione, trasformazione ed elaborazione devono avvenire nell'area delimitata.

** Il marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta) designa un prodotto di cui almeno una fase della produzione, trasformazione ed elaborazione avvenga nell'area delimitata.Entrambi questi riconoscimenti comunitari costituiscono una valida garanzia per il consumatore, che sa così di acquistare alimenti di qualità, che devono rispondere a determinati requisiti e sono prodotti nel rispetto di precisi disciplinari. Costituiscono inoltre una tutela anche per gli stessi produttori, nei confronti di eventuali imitazioni e concorrenza sleale. Fonte: http://www.agraria.org/prodottitipici/glossariodop.htm

E voi invece che piatto siete? Mentre aspetto curiosa i vostri alter ego vi offro un antipastino col “marchio”…la fame vien mangiando ;-)

Cestini di parmigiano con pachino al forno1

Cestini di Parmigiano con Pachino al forno

Ingredienti per 12 cestini: 200 gr di parmigiano grattugiato – 500 gr di pomodori Pachino ciliegino – 1 cucchiaio raso di sale iodato - 1 cucchiaino di zucchero – 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva – q.b.: timo ed origano essiccati, basilico fresco

  • Preparazione dei pomodori
  1. Preriscaldare il forno a 220°. Lavare e tagliare i pomodori a metà e posizionarli con il taglio all’insù in una pirofila da forno. Distribuire lo zucchero, il sale, le erbe essiccate e l’olio sui pomodori.
  2. Mettere la pirofila in forno e cuocere per circa 15 minuti prestando attenzione a non farli bruciare. Una volta tolti dal forno lasciare raffreddare i pomodori, meglio se per una notte, sono più saporiti.
  • Preparazione delle cialde di Parmigiano
  1. Preriscaldare il forno a 220°. Dividere 100 gr di parmigiano alla volta in 6 parti e sistematelo in mucchietti su una placca foderata di carta forno. Appiattite e mucchietti con il dorso di un cucchiaio e fateli cuocere per circa 5 minuti.
  2. Estraete le cialdine dal forno e con una spatola prelevatene velocemente una ad una e appoggiatele sul fondo di 6 bicchieri rovesciati modellando i bordi senza ustionarvi. Lasciate raffreddare il tempo di preparare e sfornare le altre 6 cialdine.
  • Composizione dei cestini
  1. Sistemare i cestini di parmigiano su un piatto o vassoio maneggiandoli con cura perché sono molto delicati, riempirli con un cucchiaio dei pomodori Pachino che a scelta si potranno riscaldare per intiepidirli o servirli freddi.
  2. Scegliere le foglie più grandi e belle di basilico e spennellarle di olio extra vergine appoggiarle sopra i pomodori e servire a tavola.

Con questa ricetta partecipo alla Raccolta indetta da Stefania e il suo blog “Buoni e veloci” Formaggio

e al Contest DOP indetto da Genny e il suo blog “Al cibo commestibile” con la partecipazione dalla mitica Compagnia del Cavatappi

dop

23 commenti:

  1. ciao! molto sfiziosi questi cestini!
    vuoi sapere che piatto siamo??? ah latte caffè e pane!!

    io latte, marito pane, la piccola è caffè con l'adrenalina che ha e trasmette!! ahahah
    ciaooooooooooooo

    RispondiElimina
  2. Squisiti....e sfiziosi!!li faccio anche io!

    RispondiElimina
  3. questi cestini sono favolosi! non riuscivo mai a capire come farli...ora ci possso provare! grazie mille...buona domenica

    RispondiElimina
  4. una ricetta doppia in tutto!:DDD grazie!!

    RispondiElimina
  5. belli e buoni questi cestini. Perfetti nella loro semplicità!
    La mia bimba li adorerebbe!

    RispondiElimina
  6. Deliziosi i tuoi cestini, Miss Pomodorino di Pachino!! Ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  7. Mamma mia passamene subito uno!!!Che voglia!!

    RispondiElimina
  8. ciao complimenti hai un bel blog ho visto,curiosato molto ben fatto brava in bocca al lupo.

    RispondiElimina
  9. Complimentoni!!!!Sono molto graziosi i cestini, e offrirli in occasione di ospiti a casa si fa di certo un figurone!!!!!
    Piacerebbe anche a me proporli!Brava!Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  10. sembrano davvero sfiziosi complimenti!!! un bacione!!!

    RispondiElimina
  11. Oh mio dio ma che meraviglia!
    Mi viene una voglia di addentarne uno che non hai idea :-D Questa ricettuzza la provo assolutamenteeee! Bravissima!
    Io la mia ricetta alterego non la ho ancora... ma appena ne trovo una, ti farò sapere .-P

    RispondiElimina
  12. ciao!ricambio la visita anche se ero già passata di qua senza dare segni di vita!
    carinissima la ricetta, sono sempre scenografici i cestini!(di parmigiano sono anche + buoni)

    RispondiElimina
  13. Questi li avevo notati, sono carinissimi e deliziosi e soprattutto buoni vista la qualità degli ingredienti!

    RispondiElimina
  14. ma che idea carina!!!
    Questi cestinelli, in un buffet, fanno sicuramente la loro bella figura! Me li segno e metterò in pratica quanto prima ;-)
    bacissimi e tantissimi auguroni alla tua bimbina!!!
    Ago :-D

    RispondiElimina
  15. Beh i miei complimenti .....sono fantastici.....anch'io dico sempre che sono gli ingredienti migliori a fare di un piatto semplice un piatto speciale.....ciao

    RispondiElimina
  16. @Federica: a pensarci bene pane latte e caffè sarebbero gli Alter ego mattutini anche per noi! Baci

    @Alice4161: poi dimmi se ti sono piaciuti. Noi li abbiamo divorati! Ti abbraccio

    @Annarita: ah se ci sono riuscita io che sono la campionessa dei disastri in cucina ci riesce chiunque! Se li fai dimmi cosa ne pensi. Baci e buona settimana

    @Genny: figurati è stato un doppio piacere anche per me: mangiarli e proporli per il Contest! Abbraccio grande grande

    @LaGolosastra: anche mia figlia si è divertita a mangiarli. Piacciono molto anche ai bimbi è vero! Baciotti

    @Barbara: ;-) grasssie!

    @Alessandra: prego, fai pure! ;-D

    @Andrea Matranga: che onore Chef averti qui! Grazie

    @Marifra79: grazie per i complimenti, troppo buona! Perchè non provarli, sono facilissimi e davvero buoni. Baci

    @Katty: grazie sono davvero buoni e sfiziosissimi ;)

    @Marti: è permesso sbavare sul monitor! Se li provi fammi sapere. Ti abbraccio

    @Giò: ahhhhh eri in incognito ;D!!!Baciotti

    @Tania: esatto! Baci baci

    @Ago: grazie per gli auguri e per i complimenti, sei un tesoro. Se li provi fammi sapere cosa ne pensi. Baci tanti tanti

    @Masterchef: grazie per i complimenti, la penso come te, basta poco, l'ingrediente giusto e un semplice piatto si trasforma. Ti abbraccio forte

    RispondiElimina
  17. Ciao Sonia, grazie per essere passata dal mio blog. Ricambio la visita e ne sono felice, sono capitata in un gran bel blog! Questi cestini sono un'idea veramente allettante!! A presto. Maura

    RispondiElimina
  18. Questi cestini sono una delizia, ma come hai fatto a farli tutti così precisi?
    Brava

    RispondiElimina
  19. Ciao!
    ricambio la visita e ti faccio i complimenti per il tuo blog!
    I tuoi cestini sono sfiziosissimi!!!
    Felice di averti incontrato. Ti ho aggiunto ai blogs che seguo, sono sicura che troverò sempre qualche cosa di interessante facendo un salto da te.
    Un saluto
    Kemi

    RispondiElimina
  20. Bellissimi...complimenti!
    Prenderei volentieri uno..anzi..due!!!
    buona giornata!

    RispondiElimina
  21. Carissima, grazie per aver parecipato alla mia raccolta.
    Un bacione.
    Stefania

    RispondiElimina
  22. Devo fare anche io una ricettina in cialda, uno di questi giorni. Le tue sono venute davvero bene, io mi sa che come al solito farò un pasticcio!!! Ehehehe!!!

    RispondiElimina
  23. Ciao faccio spesso anch'io le cialdine
    Ma le faccio con il microonde vengono benissimo. Prendo un coppapasta lo poggio su di un pezzo di carta da forno metto il parmigiano gli do la forma con un cucchiaio "infilo" nel microonde et voilà le cialdine sono pronte in 1 minuto
    Baci baci

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved