martedì 12 giugno 2012

Crostata di fragole e frutti di bosco

[English version below]
Incontrarsi con tante mamme non è mai stato così divertente come Sabato scorso in occasione del #mammacheblog
Spiegare a chi non ha la più pallida idea di che cosa sia un blog e perché ci si dedichi del tempo non è così semplice. Chi ha superato i 30 anni si ricorderà sicuramente un vecchio spot nel quale una mamma/casalinga rispondeva al suo interlocutore con una frase che riassume bene il concetto: 'gestisco con successo una piccola impresa familiare'. 
Oggi la stessa mamma/casalinga aggiungerebbe che nel tempo libero scrive anche un blog!

Non so se capita solo a me - non voglio crederci ma può essere - ma spesso quando conosco altre mamme al parco, a scuola o addirittura al super mentre sono in coda, dopo il classico botta e risposta sui relativi figli arriva puntuale la domanda 'di cosa ti occupi?' 'Mumble mumble, come lo spiego?'
Se non fosse che alla mia affermazione 'faccio la mamma' segue la risposta più quotata 'beata te...' che tradotto significa 'ah non fai una mazza' mi piace complicarmi la vita e dare un po' di colore alla mia risposta 'faccio la mamma e casalinga a tempo pieno e mentre Giorgia è all'asilo cucino, fotografo e scrivo un blog. Il più delle volte la coinvolgo e prepariamo ricette insieme.'
A questa frase, che rispecchia meglio la realtà, l'espressione sul volto di queste mamme non 2.0 è solitamente simile a questa O.o seguita da 'Bello. Cioè?' 
Detto ciò potete capire con quale entusiasmo mi aggiravo al #mammacheblog sapendo di trovarmi in mezzo ad altre mammeblogger, molte con un lavoro full o part-time altre nella mia stessa situazione. 
Bastava uno sguardo agli adesivi con i nostri nomi appiccicati in qualche maniera sui vestiti per far partire strette di mano, abbracci e frasi del tipo 'ma io ti leggo' 'ci sono anche i bimbi?''finalmente ci conosciamo' e via dicendo. 
Una giornata in cui non ho dovuto spiegare cosa faccio e perché, cercando di far capire che non è un passatempo da fancazzista. Trascorrere una giornata piacevole come dovrebbero essercene tante per  confrontarsi e aiutarsi tra mamme, sia che siano 2.0 o meno. Siamo sempre e comunque Mamme.

Crostata alla menta con fragole e frutti di bosco
Cosa occorre per 3 crostate da 16 cm
  • 350-400 gr farina 00
  • 200 gr burro
  • 2 uova grandi
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di sciroppo di menta Fabbri
  • 1 cucchiaio di foglie di menta spezzettate
  • un pizzico di sale
  • marmellata di fragole
  • marmellata di mirtilli
  • marmellata di lamponi
  • qb fragole
  • qb mirtilli
  • qb lamponi
  • foglie di menta fresca per decorare
  • zucchero a velo
Come procedere
  1. Per la pasta frolla: versa nel mixer la farina, lo zucchero, il sale, il burro tagliato a tocchetti.
  2. Aziona le lame fino ad ottenere delle grosse briciole.
  3. Aggiungi le uova leggermente sbattute, lo sciroppo e le foglie di menta e aziona nuovamente il robot.
  4. Quanto avrai ottenuto un impasto dalla giusta consistenza avvolgilo nella pellicola e lascialo riposare mezz’ora in frigorifero (nel caso fosse troppo morbido aggiungi poca farina per volta).
  5. Preriscalda il forno a 180°C.
  6. Dividi l’impasto in tre pezzi.
  7. Tra due fogli di carta forno leggermente infarinati stendi un primo pezzo di frolla con il mattarello a mezzo centimetro di spessore.
  8. Fodera il fondo di tre tortiere con cerniera da 16 cm.
  9. Ritaglia dall’impasto un cerchio del diametro del fondo della tortiera e ponilo delicatamente nello stampo.
  10. Crea con i ritagli di pasta delle strisce che posizionerai come bordo nella tortiera.
  11. Procedi nello stesso modo per le altre tortiere.
  12. Bucherella con una forchetta il fondo e ricopri con della carta forno, riempi con dei ceci secchi.
  13. Cuoci per 10 minuti.
  14. Rimuovi i ceci e la carta forno e cuoci per altri 5 minuti.
  15. Versa due cucchiai di marmellata, una per ogni crostata e cuoci per 15 minuti.
  16. Rimuovi dal forno, lascia raffreddare nello stampo per qualche minuto dopodiché trasferisci su una gratella.
  17. Prima di servire decora con frutta a piacere e una spolverata di zucchero a velo.
Note: se avanza della pasta frolla puoi creare dei biscotti  nelle forme che desideri e cuocerli a 180°C per 15 minuti circa.

 Altre ricette dolci con la menta che potrebbero interessarti: 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Dauliana del blog "Cucchiaio e Pentolone"
Colgo l'occasione per ricordare "La sfida a 4 mani tra favole e fornelli" in collaborazione con Serena partecipa anche tu, leggi come fare cliccando sul banner.


 
Strawberry and berries tart

What is needed for 3 pies 16 cm

    
350-400 gr flour 00
    
200 g butter
    
2 large eggs
    
2 tablespoons granulated sugar
    
2 tablespoons mint syrup 
    1 tablespoon chopped mint leaves
    
a pinch of salt
    
strawberry jam
    
blueberry jam
    
raspberry jam
   
strawberries 
    blueberries 
    raspberry taste
    
fresh mint leaves to decorate
    
icing sugarHow to proceed

    
For the dough: Pour the mixer the flour, sugar, salt, butter cut into chunks.
    
Drives the blades until large crumbs.
    
Add the lightly beaten eggs, syrup and mint leaves and drives the robot again.
    
How you got the right texture wrap dough in plastic wrap and let it sit an hour in the refrigerator (if it is too soft add a little flour at a time).
    
Preheat oven to 180°C.
    
Divide the dough into three pieces.
    
Between two sheets of lightly floured parchment paper put the first piece of pastry with a rolling pin to ¼ inch thick.
    
Lining the bottom of three cake tins with hinged 16 cm.
    
Cut out a circle from mixing of the bottom of the pan and put it gently into the mold.
    
Create with the scraps of dough strips then position as a board into the tin.
    
Proceed in the same way for the other cake tins.
    
Prick the bottom with a fork and cover with greaseproof paper, fill with dried chickpeas.
    
Bake for 10 minutes.
    
Remove the beans and greaseproof paper and cook for another 5 minutes.
    
Pour two tablespoons of jam (one tart for type) in each tart and bake for 15 minutes.
    
Remove from oven, let cool in the mold for a few minutes then transfer to a wire rack.
    
Before serving, decorate as desired with fruit and a dusting of icing sugar.Note: If you have leftover pastry you can cut it with the molds and bake at 180°C for 15 minutes or just take color.


I remember the "4 mani challenge" in collaboration with Serena, click on banner for the rules ;)

51 commenti:

  1. lascio il primo commento e "voglio" la prima fetta di quella ai mirtilli, ne ho proprio bisogno!!!

    cara mamma 2.0, leggere del #mammacheblog e provare un po' di invidia è istintivo, deve essere stata una giornata indimenticabile e, proprio come scrivi tu: senza obbligo di "strane" spiegazioni.

    poi però un giorno me lo spieghi il segreto di come si fa a far capire che un blog non è un hobby da fancazzista? io ancora devo riuscire a spiegarlo al mio "non marito" che non si capacita del perchè tra lavoro, casa, figlia (e lui) mi ostini a cucinare, fotografare e soprattutto scriverne!! ahahahah

    RispondiElimina
  2. ma che belline! devo decidermi prima o poi a fare delle crostatine con la frutta fresca. sono troppo graziose =)

    RispondiElimina
  3. che bella nota di fresco che deve dargli la menta; la crostata è tutta da provare. Un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  4. Le crostate alla frutta son quelle che alla fine riescono sempre meglio e piacciono a tutti! qui poi c'è ampia scelta in quali prendere ;)
    complimenti!
    bacioni

    RispondiElimina
  5. Adoro frutos vermelhos, dão um efeito lindo e um sabor excelente.

    RispondiElimina
  6. Anche se non sono mamma noto un certo scetticismo quando dico che ho un blog in chi non...vive su Google :-) rimane una mia attività clandestina!!!

    Bellissime le crostate :-)

    RispondiElimina
  7. Siamo nella stessa situazione tesoro 2 figli e casalinga a tempo pieno e blogger per vocazione ma tutto questo per chi non è dentro il nostro mondo non può capirlo... essere mamma è un lavoro vero e proprio condito però da meravigliosi momenti di pura gioia come queste crostatine divineeee che mi fanno fare gli occhi a cuoricino!!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  8. Che belle crostatine!! Eh sì, a volte la frase "ogni tanto gestisco un blog" non è molto ben compresa :))

    RispondiElimina
  9. La mammablogger è il lavoro più bello del mondo e tu sei senz'altro la numero 1
    Carinissime le tue crostatine
    Camy

    RispondiElimina
  10. strepitose queste crostate e che bella iniziativa quella del Mammacheblog!
    Sai che quasi nessuno di chi frequento sa che ho un blog? Potrei immaginarne i commenti....
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Bellissimo racconto! si non dev'essere facile. Quando ho spiegato a mia mamma che avevo aperto un blog mi ha guardato e mi ha detto nulla. e io "mamma hai capito?" lei."non so cosa sia e cosa vuol dire?che devi fare?" mi faceva ridere ma capisco che i 30 anni che ci sono tra di noi nel cambio generazione sono tanti. Bellissime crostatine, prendo quella ai mirtilli e ti auguro una bellissima giornata! Foto bellissime come sempre!

    RispondiElimina
  12. Concordo con te... trovare qualcuno che condivide gli stessi interessi e la stessa passione è appagante!
    Non avendo figli... posso solo condividere il mio entusiasmo e la mia gola verso queste crostatine ;)
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  13. Hai ragione! E la domanda che di solito segue è: E cosa ci guadagni?
    Che ridere vedere le loro facce quando gli riveli che è assolutamente gratis :)))

    RispondiElimina
  14. ciao cara,ma io mica sapevo nulla del mamma che blog!
    tanto ero al lavoro...uff..
    hai fatto òe crostatine con i frutti di bosco!!!
    buone!!!!

    RispondiElimina
  15. bellissima idea complimenti

    RispondiElimina
  16. Le mangio tutte io! Sono belle, buone, fresche, sanno di estate, di colore e di luce, proprio come le tue splendide foto (impazzisco a vederle ogni volta, sei troppo brava!). Divertente descrivere l'attività di blogger, anch'io che al momento non sono mamma ma non lavoro (se non in casa, e semplice non è) non so mai bene come impostare la risposta al "e tu che fai nella vita?". Un abbraccio e complimenti

    RispondiElimina
  17. Ti capisco davvero bene, capita anche a me.... belle belle le crostatine e sicuramente di una bontà unica :)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  18. un vero peccato non esserci viste!

    RispondiElimina
  19. Che belle le tue crostatine! Io non sono mamma, ma il più delle volte gestire un blog è aramaico per alcuni :D

    RispondiElimina
  20. e lo so bene, io ormai non ho più figli piccoli ma ancora alla risposta "sono casalinga" la reazione è sempre quella "beata te", come se essere casalinga volesse dire appunto fare una beata mazza ed avere un blog la naturale conseguenza di chi non sa come passare il tempo!!
    consoliamoci sulle crostatine và, le mangerei tutte, adoro la menta coi frutti di bosco!
    grazie per avermele donate per la raccolta!

    RispondiElimina
  21. Buonissime queste crostate, una delizia!

    RispondiElimina
  22. E' vero! Quando ti chiedono ti cosa ti occupi e tu rispondi "sono a casa" per loro equivale al "Non fai una mazza" ma non ti annoi? a me chiedono anche questo! :-D Ma io al contrario di te non parlo mai del blog, parecchie mamme che conosco da anni non sanno del mio blog, tranne 2-3! Anzi, quando loro alle 7,30 di sera vanno a casa a preparare 2 spaghetti con il sugo pronto dico pure, e si buon appetito :-D Peccato non aver partecipato, mi sarebbe piaciuto tanto, ma avevo il saggio di danza di mia figlia! Bacioni

    RispondiElimina
  23. A parte le crostate che sono una meraviglia!!! Dev'essere stato un bell'incontro quello di mammacheblog e una bella ocasione per conoscersi, e sopratutto condividere!

    RispondiElimina
  24. Delicioso una pinta estupenda.

    RispondiElimina
  25. si si e' cosi' che fanno....facce stranissime!!!ha!!ha!!le tue crostate sono super!!

    RispondiElimina
  26. Che carina questa iniziativa Sonia, non sapevo ci fosse, altrimenti vi avrei preso parte volentieri!
    Mi ha fatto troppo sorridere la tua descrizione delle foodblogger! ^__^
    Le tue crostatine sono una più carina dell'altra! Bravissima!

    RispondiElimina
  27. spiegare "perchè" teniamo un blog.. e soprattutto che ci guadagniamo a perderci su del tempo è davvero impossibile quando, davanti a noi, abbiamo certe persone..! massì.. una crostina, poi di corsa a badare ai bimbi, poi lavoro, per il ferro da stiro..
    se non si prova.. non si può capire!
    mammablogger!?!? sei fantastica! baci

    RispondiElimina
  28. C'ero anche io al mammacheblog! peccato che non ti ho incontrata! Comunque sono pienamente d'accordo con te riguardo all'affermazione "sono a casa", non per nulla il mio blog si chiama proprio invacanzadaunavita.... il primo a credere che non faccia molto è proprio mio marito che mi dice ogni volta : dura vita la tua....
    Le tue crostatine sono meravigliose! Un abbraccio :) Lucia

    RispondiElimina
  29. Cara Sonia, cosa non farei per addentare una di queste crostatine in questo momento!

    RispondiElimina
  30. Eh si, è proprio difficile far capire quanto impegno e passione ci vogliono per gestire un blog... se poi ci metti che sei anche mamma bisogna moltiplicare il tutto, e, per il momento, posso immaginare che non sia per niente facile! ...
    bellissime le crostatine... la menta nella frolla?? ... da provare!!

    RispondiElimina
  31. Io non sono una mamma eppure quando dico di avere un blog di cucina una delle prime, irritantissime, domande è "ma... cioè... non ho capito... ma si guadagna qualcosa?". Rispondo "no" e leggo chiaramente nel pensiero del mio interlocutore "che spreco di tempo"... e a quel punto ah se mi girano le eliche! >:o(

    RispondiElimina
  32. Fantastiche! Una più bella dell'altra e chissà che buone!

    RispondiElimina
  33. sono stupende...deliziose...

    RispondiElimina
  34. hahaha mi fa piacere leggere che non sono l'unica ad avere la difficoltà a spiegare cosa significa avere un blog.. immagino che felicità nel ritrovare mamme blog! un sospiro di sollivo:D
    Le crostatine sono favolose!! poi io adoro i frutti i di bosco e adesso per farmi stare un pò meglio sono sicura che mi basterebbe una di quelle e potrei fare anche a meno della tachipirina! scommettiamo? un bacio sonia:*

    RispondiElimina
  35. quanto mi sarebbe piaciuto esserci!
    però ho letto i post di molti di voi.. brave!
    e Brava Sonia anhe per queste meravigliose crostate.
    Le foto sono veramente "breathless"... ^_*
    vaty

    RispondiElimina
  36. ..descrizione pazescamente aderente la realtà! Capisco bene la frustrazione di quando ti guardano con beautitudine e tu pensi "ma beautidine de che?!?"...insomma, sapere che si è un po' tutte sulla stessa barca è rinscuorante. Mentre queste crostratine sono avvincenti! molto belle e sicuramente ottime!!

    RispondiElimina
  37. Bellissime queste crostatine e anche le tue foto! Non sono mamma, ma capisco benissimo l'impegno. Complimenti!

    RispondiElimina
  38. Come ti capisco... pur non essendo mamma. Se mi va bene quando dico che sono food blogger mi rispondono "allora sai cucinare!" quando va bene però ;)

    RispondiElimina
  39. Delicious looking tarts, making my moouth water!! Lovely photography!

    Cheers, Tanja

    RispondiElimina
  40. fantastica! ti va di partecipare al mio contest con questa ricetta?
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html
    ciao
    Samaf

    RispondiElimina
  41. Deve essere stata una giornata bellissima!!!
    queste crostate sono spettacolari!

    RispondiElimina
  42. deve essere stato davvero divertente partecipare al #mammacheblog! troppo lontano per me! :) ti capisco sai? e mi diverto pure a vedere le espressioni di stupore nei miei interlocutori! ;-P
    le crostatine sono stupende! :-)
    un bacione
    laura

    RispondiElimina
  43. BUONISSIME CROSTATE , IO MAMMABLOG-SUPER STRESSATA INCASINATA TRA LA MIA ATTIVITùà E LA FAMIGLIA E NON DICO BEATA TE SE SEI UNA CASALINGA! ,IO SONO ANCHE CASALINGA PERCHE' NON HO MICA LA CAMERIERA @.@ LAVORO PIù A CASA SI PUO' DIRE .PERCIO' .TUTTE NELLA STESSA BARCA!

    RispondiElimina
  44. Che belle queste foto...verrebbe da mangiarle con gli occhi quelle crostatine! Mamma mia quanto son golose!!!!

    RispondiElimina
  45. Che meraviglia! Foto bellissime ma le crostatine ancor di piu' :-)

    RispondiElimina
  46. Che bello il tuo post! Come mi riconosco in quello che hai scritto. Ti ho appena scoperta e già mi stai tanto, ma tanto simpatica...ah dimenticavo! io adoro le crostate alla frutta!!!

    RispondiElimina
  47. Io non sono mamma ma cmq mi ritrovo nelle situazioni in cui spieghi che segui un blog e la gente ti guarda stupita!!!... ;) ... Ti rubo una crostatina che solo a guardarla fa venir l'acquolina ;)

    RispondiElimina
  48. Io non so come facciate ad avere sia un blog che i figli.. .siete mitiche!! :D

    RispondiElimina
  49. Ciao Sonia! grazie mille per la tua visita sull mio blog! questo tou e bellissimo!!! complementi!

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved