lunedì 7 maggio 2012

#LangheRoero2012 un racconto lungo due giorni - Prima parte

[English version below]

Come anticipato nel post precedente ho un lungo weekend da raccontare, quello trascorso ad Alba per la Primavera della Cultura, del Gusto e del Vino - #LangheRoero2012. Difficile spiegare quanto vissuto in poche parole quindi aspettatevi presto un secondo articolo dedicato.
Tutto ha inizio grazie all’invito che l’Ente Turismo Alba Bra Langhe Roero ha rivolto ad un numero notevole di blogger di food, wine e travel, colgo l’occasione per ringraziare chi mi ha permesso di partecipare con famiglia al seguito, ovvero gli organizzatori, in primis Francesca Martinengo, Clio Amerio, Carlo Vischi, Paola Sucato, Elisa Casetta, Mauro Carbone e scusate se ho dimenticato qualcuno.
Domenica 29 Aprile

Il ritrovo è ad Alba in P.zza Risorgimento nella tarda mattinata, in perfetto orario per uno spuntino con pane e salsiccia ed un calice di vino - il primo di una lunga serie, meno male che dico sempre di bere poco! - mi ritrovo con piacere a salutare blogger che già conoscevo e altre a cui finalmente ho potuto dare un volto. Ci si riconosceva senza fatica, non tanto per i badges arancioni appesi al collo bensì per le macchine fotografiche che indossavamo come fossero collane pronte a immortalare ogni cosa, proprio come Giapponesi in vacanza :) Stand di prodotti tipici, degustazioni e ogni genere di tentazione alimentare facevano l’occhiolino ad ogni “vasca” che si faceva nelle varie piazze che ospitavano la manifestazione. Fortunatamente la mia voglia di assaggiare e portare a casa ogni cosa è stata tenuta a bada da marito e figlia, attratti più che altro da calici di vino per il primo e da giochi e spettacoli di artisti di strada per la seconda. Insomma, un evento che ha saputo accontentare tutta la famiglia.

Nel primo pomeriggio appuntamento presso l'Hemingway Cocktail Restaurant per #AlbaCamp ovvero un momento di scambio e incontro tra blogger dove subito dopo il discorso di benvenuto da parte degli organizzatori e dal Presidente di Fedagri Piemonte Mario Abrate, alcuni di noi hanno potuto raccontare il proprio blog, presentare progetti e condividere esperienze. Appassionanti discorsi e momenti di ilarità sulle vicissitudini da blogger erano i temi che tenevano banco peccato aver a disposizione solo pochi minuti per raccontarsi, d'altronde si sa', quando si è in buona compagnia il tempo vola.
Terminato l’incontro all’#AlbaCamp c’era la possibilità di effettuare un workshop sui tacchi grazie alla Stiletto Academy #Stilettinpiazza, purtroppo questo evento me lo sono perso in quanto Giorgia è crollata dal sonno e senza passeggino - dimenticato giustamente e casa - pensare di fare una giro sui trampoli con lei in braccio era altamente rischioso così, abbiamo fatto una capatina all'Agriturismo Monbertola che ci ospitava. La ristrutturazione ha trasformato una cascina e un fienile in una struttura romanticamente arredata - ho sempre sognato di dormire in un letto a baldacchino - nella stalla adiacente è possibile osservare gli animali della fattoria. Giorgia non stava più nella pelle, era entusiasta di osservare la natura così da vicino. Una vera chicca con vista sulle colline pettinate di vite (cit.).

Dopo il pisolino ristoratore abbiamo fatto una capatina a Vinum “La grande enoteca di Langhe e Roero” dove era possibile effettuare degustazioni con prestigiosi vini piemontesi DOC e DOCG garantiti e tutelati dal Consorzio Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe Roero. Assaggiarli tutti era impossibile, solo i consorziati sono 450. Mi sono trattenuta anche perché all’Hemingway ci attendeva un aperitivo con i prodotti del territorio della Fedagri Piemonte. Giorgia si è rivelata un’appassionata assaggiatrice di salame - chissà da chi avrà preso - noi anche di tutto il resto.

Lunedì 30 Aprile
 
In mattinata visita all’Azienda Agricola Bric Cenciurio a Barolo, ve ne parlerò dettagliatamente nel prossimo post... Pranzo presso una location incantevole La Madernassa Resort a Guarene. Osteria, music lounge bar, sala mostre e convegni con piscina. Il tempo purtroppo non era dalla nostra, una scusa in più per tornarci in una bella giornata di sole.
 
Il menù comprendeva piatti della tradizione gastronomica accompagnati da Barbera d’Alba 2012 Cantine del Nebbiolo Vezza d’Alba.
Entratina
Vitello tonnato e carne cruda di vitella Fassona tagliata a coltello
Riso Carnaroli alla pera Madernassa
Carrello di formaggi
Bunet
Piccola pasticceria per accompagnare il caffè
Questa la conosco!
Per ora è tutto. 
To be continued…

Info:

Dormire:

Mangiare:

Twitter:
#LangheRoero2012

14 commenti:

  1. Non sono potuta venire perchè avevo già prenotato le vacanze ma mi sto leggendo d'un fiato tutti i vostri racconti. Mi spiace troppissimo non esserci stata ma diamine, sembra proprio che sia stato bellissimo!!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo racconto e bellissime foto! avete fatto prorprio un bel week end. Aspetterò la seconda parte. Foto meravigliose...amo quella terra

    RispondiElimina
  3. Cara Sonia,
    la prima foto mi ha fatto sognare...
    ho letto di questa esperienza anche da Marina (la Tarte Maison) giusto oggi e si capisce, da come entrambe ne parlate, che è stata una esperienza davvero unica!
    Io non sono una food-blogger ma dopo queste recensioni, mi avete fatto venire voglia di andare a provare queste emozioni gustativo-sensoriali :-)

    RispondiElimina
  4. Bellissimo il resoconto e le foto.. ma la bimba nell'ultima foto è la tua piccolina? *_* ...Aspettando anche la seconda parte ammiro i piatti, formaggi tipici, delizie e paesaggio incantevole questo splendido w.e.. un bacione grande:)

    RispondiElimina
  5. ciao Sonia!!!!
    ma stamattina mica mi hai detto di questa bella gita!
    dai non era il momento!
    mi ha fatto troppo piacere vederti di persona e mi spiace che il contesto era troppo restrittivo!uffa!
    spero ci rifaremo presto(magari con le pupe)piu' tranquille davant ad un caffe'!
    un bacione!

    RispondiElimina
  6. E' stata un'esperienza fantastica...ripartirei domani!!! Smack!

    RispondiElimina
  7. Caspita che bello poter essere li! Un'esperienza unica, divertente ed interessante e quella bimba li la conosco pure io :-))))) Baci

    RispondiElimina
  8. Favoloso questo menù, ho l'acquolina anche a quest'ora. Splendida la "modella" dell'ultima foto :-)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  9. Ogni vostro racconto è imperdibile!
    esperienza e foto stupende!

    RispondiElimina
  10. che foto..tutte stupende, ma penso che l'ultima sia la più simpatica e carina.. è la tua cucciola?? aspetto con ansia la seconda parte...

    RispondiElimina
  11. Quella mascherina la conosco ;) Adorabile la piccola Giorgia, ci siamo tutte innamorate di lei! peccato aver trascorso così poco tempo insieme, spero ci rifaremo la prossima volta. E' stato un we che non dimenticherò mai. Un abbraccio grande

    RispondiElimina
  12. leggo e mi sembra di vedere le piazze, giorgia che gioca, sentire il profumo del vino e il sapore del salame ... il tutto immersi in meravigliosi panorami!! che sogno!!
    continuo a leggere!!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Sonia, mi ero persa i tuoi post sulle Langhe. la piccola Giorgia è adorabile , peccato essere state pochissimo tempo insieme. spero di incontrarti di nuovo presto. un bacio

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved