lunedì 16 aprile 2012

Quiche ai pomodorini e spinaci e altre news da #thesocialsandwich

[English version below]


Quando sono stata contattata per l'evento #Thesocialsandwich, ero indecisa se partecipare o meno, le sorprese mi mettono ansia, ma la curiosità di capirne di più mi ha spinta ad accettare la proposta. Al primo incontro avvenuto nella sede di Giallo Zafferano, ho avuto modo di tirare un sospiro di sollievo. Ho ritrovato delle amiche blogger con le quali avevo già condiviso l'esperienza Perugina, Francesca e Marta e altre che ho avuto modo di conoscere personalmente solo grazie a questo evento: Domitilla, Laura, Francesca, Jasmine, Andrea, Ilaria e Sonia di GZ.

Si può pensare che realizzare un panino con il philadelphia sia un gioco da ragazzi, ma partendo dal presupposto che la banalità non è cosa del Team3 con Francesca e Domitilla abbiamo fatto il possibile per creare un panino che fosse soprattutto buono, semplice da realizzare anche a casa propria e composto da ingredienti che in qualche modo avessero un unico filo conduttore. Ciò ha comportato innumerevoli prove con abbinamenti interessanti e altri più scontati, il tutto scritto, testato, fotografato in tempo reale e condiviso tra noi del team nell'arco di due settimane. Dei veri e propri bombardamenti via email per trovare una quadra a questo panino. Alla fine ce l'abbiamo fatta, è nato lo sTREpitoso un panino bigusto che sa di Italia, racchiude in se i colori della bandiera e i sapori tipici della nostra terra. Eliminando il prosciutto è un panino che anche i veggie possono gustare senza rinunciare al piacere.
#Thesocialsandwich non è terminato anzi, è in pieno svolgimento, tant’è che è possibile assaggiare e votare i 3 panini in gara nei bar che aderiscono all’iniziativa (*) o più semplicemente potete provare a realizzarli a casa e votare il vostro preferito. Il nostro ovviamente ;) 
Sempre per il discorso che il nostro Team è davvero avanti, voglio presentarvi un bravissimo fumettista che grazie a Francesca, ha realizzato appositamente per noi un’altrettanta strepitosa vignetta. 
Grazie a Carmelo Kartun, alias Libero Ebasta su FB, ora abbiamo un esclusivo fumetto dedicato, lo trovate alla fine del post, ma prima vi lascio la ricetta di oggi che è nientepo'po'dimenoche a base di philadelphia!

Quiche ai pomodorini e spinaci
Cosa occorre
  • per la base della quiche
  • 250 gr di farina 00
  • 125 gr di burro
  • acqua fredda
  • sale
  • per il ripieno
  • 100 gr di spinacini
  • 125 gr di philadelphia
  • 20 pomodori fragolino
  • 2 cipollotti
  • 1 spicchio di aglio
  • il succo di 1 limone
  • 2 uova
  • noce moscata
  • olio evo
  • sale
Come procedere
  1. Preriscalda il forno a 180°C.
  2. Prepara la base di brisée: inserisci nel mixer le farine, il sale ed il burro a tocchetti.
  3. Aziona le lame per pochi secondi e aggiungi gradualmente l’acqua fredda, te ne serviranno circa un paio di cucchiai.
  4. Ottenuto un impasto omogeneo morbido e liscio puoi conservarlo in frigorifero chiusa nella pellicola per alimenti o utilizzarlo subito come in questo caso.
  5. Stendi con il mattarello la pasta brisée alta circa mezzo cm.
  6. Fai aderire la pasta nelle scanalature dello stampo e ritaglia la pasta in eccesso passando sul bordo con il mattarello.
  7. Inforna per 20-25 minuti coprendo la torta con un foglio di carta forno e fagioli secchi per tenerla in forma.
  8. Prepara il ripieno: metti un filo di olio in una padella.
  9. Aggiungi i cipollotti tagliati a pezzetti, l’aglio in camicia, i pomodorini, gli spinaci e cuoci per qualche minuto fino a che si saranno appassiti.
  10. Lascia raffreddare, elimina l'aglio e tieni da parte.
  11. In una terrina sbatti le uova con il philadelphia, mescola con un pizzico di noce moscata.
  12. Aggiungi il composto di pomodorini e spinaci, regola di sale.
  13. Metti il ripieno nella base di briseé, livella bene e cuoci in forno caldo per 20-25 minuti.
  14. Servi calda o tiepida magari accompagnando il tutto con una insalatina verde e pomodori.

    Piatti e bicchieri | Maxwell and Williams

Ah ah, lo sapevo che la curiosità avrebbe avuto la meglio ;)
Forse l’ho già detto ma melius abundare…
Clicca sul fumetto per votare il nostro panino!
 Grazie ^_^
(*) qui maggiori informazioni
Quiche with spinach and tomatoes
 
What you need

     for the base of quiche
     250 gr flour 00
     125 grams of butter
     cold water
     salt
     for the filling
     100 grams of spinach
     125 g philadelphia
     20 little tomatoes

     2 green onions
     1 clove of garlic
     juice of 1 lemon
     2 eggs
     nutmeg
     extra virgin olive oil
     salt

How to proceed

     Preheat oven to 180°C.
     Prepare the short crust base: put in a blender the flour, salt and butter in small pieces.
     Drives the blades for a few seconds and gradually add the cold water, you'll need about two tablespoons.
     Obtained a homogeneous soft and smooth can store in the refrigerator closed in the film for foods or use it immediately as in this case.
     Roll out the dough with a rolling pin about half a cm high brisée.
     Adhere to the dough in the grooves of the mold and trim the excess dough with a rolling pin passing through the edge.
     Bake for 20-25 minutes, covering the cake with a sheet of baking paper and dried beans to keep in shape.
     Prepare the filling: put a little oil in a skillet.
     Add the chopped onions, the garlic, tomatoes, spinach and cook for a few minutes until they are wilted.
     Let cool, remove the garlic and keep aside.
     In a bowl whisk the eggs with philadelphia, mixed with a pinch of nutmeg.
     Add the mixture of tomatoes and spinach, season with salt.
     Put the filling into the base of the crust, levels well in a hot oven and bake for 20-25 minutes.
     Serve hot or warm maybe tastings are accompanied by a green salad and tomatoes.

44 commenti:

  1. wow..deliziosa...che profumino...!!

    RispondiElimina
  2. Spettacolate la vignetta!! è veramente simpatica!! come si fa a sapere quali sono i bar che partecipano all'iniativa?

    RispondiElimina
  3. dovrebbe essere stata un esperienza unica!!! che quiche favolosa, ai pomodorini poi è molto fresca e mi fa pensare all'estate!!! Un bacione da Maria Luisa.

    RispondiElimina
  4. YUM! io ho già votato :))))
    Ora mangerei la tua quiche!

    RispondiElimina
  5. Ormai so tutto su the social sandwich per cui mi butto subito sulla quiche.... ma quanto è carina?
    Oltre ad essere profumata e sicuramente golosissima è anche deliziosa da guardare!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Tutto sTREpitoso :-)

    Buon lunedì

    RispondiElimina
  7. A quest'ora la quiche ai pomodorini mi mette un languorino che verrebbe saziato da uno STREPITOSO.
    ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina
  8. Adoro le torte salate fatte in quegli stampi, risultano sempre più curate, più speciali =)

    RispondiElimina
  9. Che bella quiche, e che foto bellissime!

    Ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  10. ok fatto per il voto...
    e adesso mi merito una bella fettazza di questa meravigliosa quiche...
    anzi, anche mezza, grazie...così sono a posto per la cena di stasera ;)
    baci!

    RispondiElimina
  11. Fatto tesoro e cmq dai è una bellissima iniziativa e si sente che ti ha coinvolta tanto...di questa quiche poi ne vogliamo parlare...gustosissima davvero!!baci,imma

    RispondiElimina
  12. Fatto! Votato! Brave ragazze, bravissime!!! E brava a te per questa meravigliosa quiche e per le foto pazzesche!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  13. ma lo sai che non ho mai trovato qullo stampo lì?????
    incredibile!!!
    buona la quiche :-))

    RispondiElimina
  14. Che dire.. a me questa quiche piace da matti! Brava brava brava :D
    un bacione cara e buon inizio settimana ^^

    RispondiElimina
  15. Ahah bello il fumetto! :)
    E questa quiche mi piace moltissimo. Un bacione ^^

    RispondiElimina
  16. L'ho già detto ma lo ripeto la quiche risolve un sacco di situazioni ed è sempre graditissima!
    La tua poi è così freca proprio da primavera :)

    Ho organizzato un contest,partecipi??sìììdaaaiii
    http://alcuoco.blogspot.it/2012/04/contest-5-solo-5-festeggiamo-con.html
    :D

    RispondiElimina
  17. Credo che potrei anche vivere di sole quiches assortite.. Questa mi sembra ottima anche se azzarderei una ricottina di capra fresca al posto del Philalphia..:-)

    RispondiElimina
  18. io sono innamorata oltre che della tua quiche, anche di questa tortiera rettangolare!! tra poco ci vediamo..ooooooooolè!!

    RispondiElimina
  19. Ciao, buonissimo questo duo di ingredienti! Molto colorato ed una quiche riuscita splendidamente.
    baci baci

    RispondiElimina
  20. adoro il tuo blog e le tue foto! compliemnti per tutto, sei bravissima!

    RispondiElimina
  21. devi sapere che io sono una fan delle torte salate!!
    la tua bella ripiena mi piace molto!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  22. Una Quiche golosa e fresca tutta da provare.. Oltre che bellissima(come sempre!) ps ovviamente ho votato il "tuo-vostro" panino!In bocca al lupo di cuore;)

    RispondiElimina
  23. Strepitoso!!!! bacio Sonia

    RispondiElimina
  24. Nooooooooo, troppo bella la vignetta! :o)

    RispondiElimina
  25. buona la tua quiche!!! ma il panino....preferisco il pestifero!;)

    RispondiElimina
  26. Aahhh.. fantastico tutto!!! Le foto le adoro e anche lo stampo così lungo per la quiche, che bello!

    GLORIA
    { Scacco alle Regine }

    RispondiElimina
  27. Che goduria!!! Una forchettata a me ;-)
    Un'abbraccio

    RispondiElimina
  28. molto carino il fumetto! Degno del panino che sponsorizza!!

    RispondiElimina
  29. Ma che bella iniziativa Sonia!!!! in bocca al lupo!!! corro a votare!!!! Intanto questa quiche e' spettacolare!!!!! bravissima!!!

    RispondiElimina
  30. Le foto sono incantevoli e il fumetto veramente strepitoso ;D
    Credo di aver già votato ma nel caso ripasso ;)

    RispondiElimina
  31. Fantastica questa quiche!!!!! Buona serata Arianna

    RispondiElimina
  32. Queste ssperienze sono sempre bellissime ed emozionanti!!!!!! Come questa quiche, l'aspetto è meraviglioso e nella teglia rettangolare mi piace da morire! Ma i pomodori fragolino sono simili ai datterini? non li conoscevo mica sai? Baci

    RispondiElimina
  33. nooo, mi da errore caricamento pagina e non mi fa dare il mio voto. Che succede??? uffi : (

    RispondiElimina
  34. Ste.pi.to.sa questa Quiche !!! Mi unisco alla cara Ely che dice di non conoscer i pomodorini fragolino ... anche io li chiamo datterini :) Un abbraccio, Carolina

    RispondiElimina
  35. Mi ispira proprio tanto la tua quiche :) Buona giornata :)

    RispondiElimina
  36. Ho appena votato!Il panino mi sembra squisitissimo, ma anche questa quiche non è niente male!

    RispondiElimina
  37. Avevo tanto sentito parlare del tuo blog e, devo dire, che una volta tanto le aspettative sono state più che ripagate. Complimenti, hai un blog bellissimo, ben curato e con ricette invitantissime.
    Mi unisco ai tuoi lettori e, se ti fa piacere, passa a trovarmi nel mio piccolo spazietto web, non sarà bello come il tuo certo, ma sarà accogliente e ti sentirai a casa. Baci!

    RispondiElimina
  38. Che buona e presentazione perfetta!

    RispondiElimina
  39. ammazza che buona!!!
    ma sai che adesso vado a vedere questa iniziativa che non conosco?!

    RispondiElimina
  40. sono andata a veder,carino social sandwich!
    senti,amica,ti ho lasciato un portafortuna da me!passa a prenderlo!

    RispondiElimina
  41. Cara Sonia, sono così contenta che sei venuta a farmi visita, perchè qui scopro un blog altamente qualificato e professionale. Non posso che unirmi insieme ai tuoi fans perchè penso che avrò moltissimo da imparare tra ricette, fotografie (eccezionali) ed esperienze di una vera Donna :-)
    Questa ricetta mi piace, da piccola tutti mi associavano alla Kaori "piladelpia" ;-)
    Vaty

    RispondiElimina
  42. a dir poco deliziosa, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  43. Anche io ho dato il mio piccolo contributo, in questo momento azzannerei sia lo strepitoso panino che questa deliziosa quiche! Ciao
    M.G.

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved