sabato 25 febbraio 2012

Tartellette integrali al pesto con pomodorini alla vaniglia

[English version below]

Ci sono. Sono connessa. Anche se è il caso di dire a spizzichi e bocconi, in quanto il notebook che da cinque anni mi collegava con il mondo ha deciso di ritirarsi ad una vita più tranquilla e meno “social”. Fino a Lunedì, quando il tecnico mi confermerà o meno se dovrò acquistare un pc nuovo, utilizzerò, se regge, un portatile che avevo dimenticato nell’armadio e tenuto in “caso di emergenza”. Peccato che di anni nel dimenticatoio ne abbia passati troppi e anche lui non sia proprio al top della forma, il tatatatatata della ventola di raffreddamento accompagna come una colonna sonora cadenzata la stesura di questo post.
Prima di raccontarvi la ricetta di oggi, qualche news dal fronte #thesocialsandwich. Il [Team 3] ha analizzato attentamente e assaggiato scrupolosamente alcuni dei  suggerimenti che avete condiviso sia sul mio blog che su Facebook e Twitter. Approfitto per ringraziare tutti, confesso che il momento del pranzo casalingo si è trasformato in una sorta di pausa-pranzo bar, con assaggi che vedono coinvolti amici e parenti alla ricerca del “panino perfetto”…non posso dire di più, le squadre avversarie potrebbero leggerci ;)
Tornando al post di oggi, la ricetta che ho preparato è di una semplicità estrema. Come ho intravisto un raggio di sole ho immaginato la prima gita fuori porta da fare questa Primavera e cosa mettere nel cestino del picnic se non delle croccanti, profumate e saporite tartellette? Se vi piace il pesto (con o senza aglio, ci mancherebbe) è la ricetta che fa per voi!
In attesa di godermi queste crostatine in una frizzante giornata primaverile, magari sdraiata su un bel plaid a quadrettoni le porto in tavola con una fresca insalata. La particolarità di queste tartine è nell’aggiunta della bacca di vaniglia durante la cottura, ho messo uno spicchio di aglio in camicia tanto per arrotondare il gusto del pesto che invece ne era privo, ma si può benissimo omettere ;) invece la vaniglia, meglio se Bourbon (grazie della fornitura Alessia ^_*) ve la consiglio senza esitazioni anzi, se qualche semino riusciste a distribuirlo qua e la sui pomodori questi saranno dolcemente profumati e ancor più gustosi. 

Tartellette integrali al pesto con pomodorini alla vaniglia
Cosa occorre per sei tartellette 
  • 125 gr di farina integrale
  • 125 gr di farina 0
  • 125 gr di burro freddo tagliato a tocchetti
  • qb acqua fredda
  • un pizzico di sale
  • qb pesto fresco (con o senza aglio, a piacere)
  • 8/10 pomodori datterini
  • aglio (facoltativo)
  • 1 baccello di vaniglia
  • olio evo
Come procedere
  1. Prepara la base di brisée:  inserisci nel mixer le farine, il sale ed il burro a tocchetti.
  2. Aziona le lame per pochi secondi e aggiungi gradualmente l’acqua fredda, te ne serviranno circa un paio di cucchiai.
  3. Ottenuto un impasto omogeneo morbido e liscio puoi conservarlo in frigorifero chiusa nella pellicola per alimenti o utilizzarla subito come in questo caso.
  4. Prepara le tartellette: lava e taglia i pomodori in fette sottili e fai sgocciolare su un paio di fogli di carta assorbente.
  5. Stendi con il mattarello la pasta brisée a circa mezzo cm e ritaglia sei cerchi più larghi rispetto alle dimensioni degli stampi da tartelletta.
  6. Fai aderire la pasta nelle scanalature e ritaglia la pasta in eccesso passando il bordo con il mattarello.
  7. Disponi un cucchiaino di pesto alla base di ogni tartelletta, aggiungi i pomodori, lo spicchio di aglio in camicia, solo se lo gradisci, e un pezzettino di baccello di vaniglia (meglio ancora se disponi qualche semino qua e la).  
  8. Cuoci in forno già caldo a 200°C per 15-20 minuti al massimo.
  9. Porta in tavola calde o tiepide con una insalata croccante.
Ceramiche | Wald 



Con questa ricetta partecipo:

 al Contest di Sapori di Elisa


al Contest di Donna In


al Contest di Buhbuhbutter



 al Contest di Scamorze ai fornelli



al Contest di  Fiore di Cappero


al Contest di La cucina leggera  ma non troppo







Whole tomatoes and pesto tartlets with vanilla

What You Need to six tartlets

125 grams of wheat flour
125 grams of flour 0
125 g cold butter, cut into chunks
cold water
a pinch of salt
taste fresh pesto (with or without garlic, to taste)
8/10 cherry tomatoes
garlic (optional)
vanilla bean
extra virgin olive oil
 
How to proceed

Prepare the short crust base: put in a blender the flour, salt and butter in small pieces.
Drives the blades for a few seconds and gradually add the cold water, you'll need about two tablespoons.
Obtained a homogeneous soft and smooth can store in the refrigerator closed in the film for food or used immediately as in this case.
Prepare the tarts: wash and cut the tomatoes into thin slices and drain on a couple of sheets of blotting paper.
Roll out the dough with a rolling pin to about half inch short crust and cut out six circles larger than the size of the tartlet molds.
Please adhere to the dough and cut grooves in the excess dough with a rolling pin passing through the edge.
Arrange a spoonful of pesto at the base of each tart, add the tomatoes, a clove of garlic, unless delightest, and a small piece of vanilla bean (better still if you have some little seed here and there).
Bake in a preheated oven at 200°C for 15-20 minutes at most.
Brings to the table hot, with a crisp and fresh salad.


42 commenti:

  1. ma che meraviglia,complimenti davvero.
    baci

    RispondiElimina
  2. bellissime e gustosissime!sei troppo brava!

    RispondiElimina
  3. Ispirano proprio aria di pic nic queste deliziose tartellette. E con una giornata come quella di oggi, primo assaggio di primavera, sarebbero state perfette. Un bacione, buona domenica

    RispondiElimina
  4. Un bacio grande cara Sonia!!!! e quanto mi piacciono queste gustose tartellette sanno d'Estate,d'aria aperta,di sole e di PRIMAVERA!!!!
    Grazie!!!! una vera boccata d'aria fresca!!!!!

    RispondiElimina
  5. Sonia, se c'è una cosa che adoro sono le tartellette!!!!!!tu le hai rese davvero golosissime in questo modo, ne mangerei una quintalata senza vergogna!!!!:-DDDD Bacione e buona Domenica

    RispondiElimina
  6. Ma che carine... sembrano proprio buonissime!

    RispondiElimina
  7. e quel raggio di sole che hai intravisto ti ha fatto creare un piatto magnifico

    RispondiElimina
  8. Ma... ne avevi ancora??? :) Un bacione! ciao

    RispondiElimina
  9. Ma che figata di ricetta! I pomodori alla vaniglia, che idea geniale :)
    Sei sempre bravissima!

    RispondiElimina
  10. una pinta deliciosa. Me encanta. Saludos.

    RispondiElimina
  11. Meglio prepararsi ai picnic...il merlo stamattina fischiettava su un ramo di un albero nel mio giardino...è il segnale che la primavera non tarderà ancora molto :) passa da me, c'è un piccolo premio
    buona domenica
    Valentina

    RispondiElimina
  12. Grazie mille per la tua ricetta! Buon weekend! ^_^

    RispondiElimina
  13. mi piacciono queste tartellette!!!!!! belle e buone.

    RispondiElimina
  14. Idea a dir poco geniale! Ma chi ti batte a te ;-)

    Buona domenica

    RispondiElimina
  15. Nooo il pc noooooooooo!!!! Che sfiga! Quando è morto a me sono morta anche io :-) speriamo si riesca ad aggiustare.....
    E queste tartellette sono golosissime mi ispirano questi pomodorini produmati!!!! Baci

    RispondiElimina
  16. ricetta dal gusto particolare ed intrigante!!!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  17. devono essere di un buonoo!!! ti aspetto al mio primo contest sulle stagioni. A presto! www.dolciarmonie.blogspot.com

    RispondiElimina
  18. Buone, è come avessi un gatto nel cervello.

    RispondiElimina
  19. ...proprio adatte ad una bella gita fuoriporta...ma anche no! ;)
    Ottima idea, primaverile e squisita!

    RispondiElimina
  20. Complimenti per il blog,
    bellissimo.
    Ciao Melania

    RispondiElimina
  21. la brisè salata mi piace tanto. Tra l'altro quel non so che di rustico che la caratterizza è perfetto per questa preparazione!

    buona serata
    spery

    RispondiElimina
  22. ti prego insegnami a fare le cose così belle....

    RispondiElimina
  23. Hai cambiato un pò stile o è dovuto al pc di riserva?? Quel poveretto non ce la faceva proprio più, se ne devi acquistare un altro chiama pure per consigli! ;)

    Queste tartellette mi fanno venire in mente una bella gita nel verde, la primavera.. mmmm non vedo l'ora! :D bacini

    Vevi :)

    RispondiElimina
  24. Grazie a voi per essere passati a trovarmi, altrochè!

    @Ale: certo mica me la gioco in una ricetta qualunque ;)

    @chiarina.ina: troppo gentile ^//^

    @Leivinvita: grazie Vale per il premio ;)

    @Elisa: figurati!

    @Letiziando: "mavala' valà!" ^_*

    @Ely: non me lo ricordare che tutt'ora sono ospite da amici per usare il pc!

    @veronica: presto sarò da te!

    @george: questa volta non l'ho capita o.O

    @melania: benvenuta e grazie per i complimenti ^.^

    @spery: rustica è la parola esatta ;)

    @monica: come per Leti "mavala' valà!"

    @vevi: diciamo che con lo stile del blog ci sto' litigando darei volentieri la colpa al pc di riserva (che mi ha abbandonato pure lui) ma il pasticcio l'ho fatto io!

    Un abbraccio a tutti ^_^

    RispondiElimina
  25. Ma sono bellissime!! Sonia mi posso auto-invitare a pranzo a casa tua un giorno? Sei troppo brava! :D

    RispondiElimina
  26. Mi sanno già di estate..che bello non vedo l'ora...besos

    RispondiElimina
  27. ma che meraviglia queste tartine!
    P.S.: se passi da me domani, c'e' un premio per te :-)

    RispondiElimina
  28. Che bella questa ricetta quasi estiva!!! PS Sabato ci si vede!!! Non vedo l'ora!Smack!

    RispondiElimina
  29. Ciao, grazie per partecipare al nostro contest. In bocca al lupo! :)

    RispondiElimina
  30. Ciao Sonia! ti ho assegnato questo premio..mi piace moltissimo il tuo Blog,complimenti!!!
    http://decoecocheapandchic.blogspot.com/
    A presto! Martina

    RispondiElimina
  31. Tartelette mon amour! E che belle le tue...Brava! Se hai un momento di tempo passa da me...

    RispondiElimina
  32. Ispirano davvero tanto,viene proprio di preparare il cestino e partire per un picnic.
    Complimenti.
    Un abbraccio e buona giornata.

    RispondiElimina
  33. Sono queste sfizioserie che mi mettono una fame incredibile...meravigliose!!1bacioni,Imma

    RispondiElimina
  34. Wow questo mi ispira davvero, sembra buonissimo:))

    RispondiElimina
  35. Anche qui sembra arrivata la primavera...ma sarà quella vera!?! Comunque sia le tue tartellette sono perfette anche in casa!! Chissà che profumino! Un bacione Arianna

    RispondiElimina
  36. mammam ia. Solo all'idea che il mio pc possa passare a miglior vita mi sento male. Sarà meglio correre a fare un back up, che me ne ricordo solo una volta ogni 2 anni.... : (

    RispondiElimina
  37. Con la vaniglia ricetta particolarmente profumata, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  38. meravigliose queste tartellette integrali, sane e belle e gustose: il massimo!!! sei sempre più brava sonia, complimenti e a domani!!! :))

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved