mercoledì 16 novembre 2011

Guge che? Gugelhupf, semplice no!

[English version below]

Gugelhupf  Kugelhupf

Venerdì pomeriggio ho accantonato definitivamente l’idea che la settimana successiva, ovvero questa, mi sarei chiusa in cucina, ovviamente dopo aver lasciato la piccola a scuola, per dedicarmi completamente a ricette-che-devo-assolutamente-provare.

Così, nelle mie solitarie e tranquille mattinate, avrei potuto scattare quelle ducentocinquanta foto che anche una semplice torta richiede, si proprio così, senza sentirmi dire: “Ma quante ne fai? Non hai ancora finito?".

Già pregustavo questi momenti di pace e soprattutto di assaggi, perché no ;) quando al ritorno da scuola il mio piano è stato momentaneamente stravolto.

Rewind veloce: Venerdì, uscita da scuola Giorgia era senza un filo di voce. E fin qui va bè. Può capitare no? A quattro anni non dovrebbe, ma può capitare. Tutto sommato per un pomeriggio potrebbe anche rimanere in religioso silenzio, tant’è che ai miei tempi era uno dei giochi preferiti dalla maestra :/ ma siccome la piccola in questione ha l’abitudine di trascorrere parte dei suoi pomeriggi a cantare al microfono del suo stereo, diventa un problema O.o soprattutto se questa mancanza di voce è dovuta ad un virus che la costringe a restare a casa per almeno due settimane vincendo così tutte e tre le “buste dei premi”: cortisone, antibiotico ed aerosol.

Giusto il tempo che mi occorreva per mettere in pratica qualche ricetta della To Do List e giusto giusto in tempo per guarire, speriamo, e goderci, ri-speriamo all’ennesima potenza, tre giorni di vacanza in Tirolo che  l’anno scorso sono sfumati proprio pochi giorni prima della partenza.

Visti i precedenti ci vuole un rito culinario propiziatorio, che il Mago Otelma mi assista, ci provo ;) faccio un dolce tipico dei paesi del Nord e anche del Tirolo, tiè.

Un Gugelhupf.

Guge che? Gugelhupf o Kughelupf che scriver si voglia ;) ciò che conta è il risultato. Strepitoso. Il vero Guge, oramai siamo amici, è un soffice impasto lievitato che contiene uvetta, mandorle e brandy di ciliegia, alcune varianti contengono frutta candita e noci. Il mio no.

Il mio doveva essere come volevo io, visto e considerato che era l’unica cosa sulla quale potevo decidere nella scombinata giornata di Venerdì l’ho farcito al cioccolato e torrone con scorzette d’arancia.

La giornata ha iniziato a sorridere quando dalla porta della cucina ho sentito una vocina dire “Mamma che bella tortona” ;)

Gugelhupf  Kugelhupf

Simil gugelhupf al cioccolato fondente e torrone con scorze d’arancia

Cosa occorre  
  • 500 + 150 gr di farina 0
  • 400 gr di cioccolato fondente VanHouten fuso e raffreddato
  • 300 ml di latte tiepido
  • 100 gr di burro fuso
  • 100 gr di torrone tenero con cioccolato fondente e scorze d’arancia Quaranta tagliato a piccoli pezzi
  • 70 gr di zucchero semolato Waves of Sugar
  • 7 gr di lievito secco
  • 2 uova grandi sbattute
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • cacao amaro VanHouten

Come procedere

  1. Accendi il forno a 200°C.
  2. Imburra e infarina lo stampo per Gugelhopf e tieni da parte.
  3. Setaccia i 500 gr di farina e il sale nella planetaria e unisci lo zucchero, il lievito, le uova, il burro fuso e il latte tiepido.
  4. Mescola il tutto con la foglia, se trovi che l’impasto sia troppo liquido, aggiungi un cucchiaio di farina alla volta e continua a mescolare.
  5. Quando l’impasto è diventato molto morbido ma non si attacca alle dita, rovescialo sul piano di lavoro infarinato e lavoralo per almeno cinque minuti aiutandoti se serve con un po’ di farina.
  6. Riponi l’impasto in una ciotola infarinata, coprila con uno strofinaccio pulito e lascia riposare in luogo caldo e asciutto fino al raddoppio di volume, almeno per un’ora.
  7. Rovescia nuovamente l’impasto sul piano di lavoro infarinato e impasta per altri cinque minuti.
  8. Stendi l’impasto in un rettangolo spesso 1 cm, spalma il cioccolato fondente fuso lasciando un cm e mezzo dal bordo e distribuisci uniformemente il torrone a pezzi.Gugelhupf  Kugelhupf
  9. Arrotola nel senso della lunghezza e mettilo nello stampo da gugelhupf.
  10. Copri e lascia lievitare nuovamente l’impasto per almeno trenta minuti.Gugelhupf  Kugelhupf
  11. Cuoci in forno caldo per circa 30-35 minuti, il dolce dovrà apparire leggermente dorato e se lo picchietti deve sembrare  vuoto.
  12. Fai raffreddare nello stampo, poi capovolgi su una griglia.Gugelhupf  Kugelhupf
  13. Spolvera il dolce con uno strato leggere di cacao amaro e  accompagna con una tazza di Te nero Assam Hampstead Tea London.   

Ricetta tratta e modificata da:  
Choco una passione fondente - Ed. Luxury Books 

 Gugelhupf  Kugelhupf

Avete già inviato la vostra proposta per la sfida in corso “Di che pasta sei?” non mancate!

bandiera inglese[3]

Gugelhupf dark chocolate and nougat with candied orange

What you need

500 + 150 g flour
400 grams of dark chocolate melted and cooled
300 ml of warm milk
100 grams of melted butter
100 g soft nougat with chocolate and orange peel, cut into small pieces
70 grams of sugar
7 grams of dry yeast
2 large eggs beaten
1 / 2 teaspoon salt
cocoa

How to proceed

Turn the oven to 200°C.
Butter and flour the mold to gugelhopf and keep aside.
Sift the flour and 500 grams of salt in the mixer and combine the sugar, yeast, eggs, melted butter and warm milk.
Mix all the leaf, if you find that the dough is too runny, add flour a tablespoon at a time and keep stirring.
When the dough has become very soft but not stick to your fingers, on floured work surface work for at least five minutes if you need a little helping 'flour.
Put the dough in a floured bowl, cover with a clean cloth and let rest in warm place until doubled in volume, at least for an hour.
Reverse back the dough on floured work surface and knead for five minutes.
Stretch the dough into a rectangle 1 cm 1/2 thick, spread the melted chocolate, leaving from the edge and evenly distribute the nougat into pieces.
Roll up lengthwise and put it in the mold of Gugelhupf.
Cover and let rise again the dough for at least thirty minutes.
Cook in hot oven for about 30-35 minutes, the cake should appear slightly golden and if you tap it must seem empty.
Make the mold to cool, then flip on a grid. Dust the cake with a light layer of cocoa powder and served with a cup of black tea

74 commenti:

  1. I bambini hanno il potere di tenerci smepre in ansia e la cpacità di far sfumare in pochi secondi qualsiasi cosa che abbiamo orgnizzato ma vedo che vi siete consolate alla grande..questo è nlla lista dei dolci che devo assolutamente provare e prendo subito nota dell tua ricetta!!bacioni,imma

    RispondiElimina
  2. wow... tesoro sono senza parole... è meraviglioso, goloso, semplicemente perfetto!!!!!

    RispondiElimina
  3. Wowwwwwwwww Sonia che incanto! Hai aggiunto un punto alla MIA to do list ^___^! Secondo me te lo sei ingraziato ECCOME il mago Otelma con questa qui! ahahahahah! Spero che Giorgia si riprenda presto! Un abbraccio stretto stretto! A presto! Any

    RispondiElimina
  4. è veramente una bellissima torta..frutto di tanta passione e bravura
    Complimenti

    RispondiElimina
  5. e questo s'adda fà! il tuo sembra proprio strepitoso, con tutto quel cioccolato... prendo nota!

    RispondiElimina
  6. ..ora che la vedo, mi viene in mente che devo averla ammirata già in qualche libercolo.. ma mi sono sempre detta: nooootroooppo diffiiiicile!
    Sei davvero davvero brava!
    Buona giornata :)

    RispondiElimina
  7. E' bellissima!!!
    Se ci provo mi appellero' anche io ad Otelma :-)

    RispondiElimina
  8. Bellissimo!!
    un abbraccio e buona giornata

    RispondiElimina
  9. Pippola come sta??? :) Giorgia dico! ;)

    La torta è stupenda e te la copierò di sicuro! hihi oggi giorno libero tempo di ricette! ;)

    Fammi sapere, ho aggiunto una ricetta per il contest hihi

    VEvi :)

    RispondiElimina
  10. Che buono!!!
    Mi dispiace per la tua bimba, spero stia meglio!
    Anche se ancora non ho figli, si sa che con i bimbi non si possono fare dei progetti perchè la maggior parte delle volte te li scombinano!!!
    Però vedo che hai risolto alla grande!!!
    Bellissime foto, e il dolce...che dire deve essere squisito!!!
    E la tua versione mi piace ancora di più!!!
    Bravissima!
    Ciao e buona giornata!

    RispondiElimina
  11. Che cosa meravigliosa questa Gugelhopf Sonia...davvero, la foto della fetta fa venire i gorgoglii allo stomaco ^_^
    Come sta la piccola? :-*

    RispondiElimina
  12. Ciao, il tuo dolce é strepitoso! Mi sto segnando gli ingredienti (peccato, mi mancherebbe SOLO il torrone...). DEVO assolutamente provarlo. Non resisto :-)) Bravissima!!! Baci, buona giornata.

    RispondiElimina
  13. madonna che bellaaaaa!!!! e anche questa foto mica scherza!! bacio alla patatina, e che guarisca presto!

    RispondiElimina
  14. Caspita Sonia... ma è bellissimo, vero che stravedo per il Gugelhupf sempre... ma il tuo è proprio bello! Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. l'immagine di tua figlia che canta al microfono è irresistibile! spero adesso stia meglio.
    questo guge (che?) è strepitoso, ma tanto sai che ogni cosa che sforni, spadelli, impiatti tu lo è, mi piace tutto quello che fai!

    RispondiElimina
  16. MI unisco alla tua bimba per la sua escalmazione "Wow che tortone", con un filo di gelosia perchè puo' divorarlo!!

    RispondiElimina
  17. allora non sono solo i miei a scompiglire i piani!!!!!...vabbe' l'importante e' che tutto si sistemi...prima loro innanzitutto....la tua torta e' strepitosa e le foto le rendono grazia...ciaooooo

    RispondiElimina
  18. piccolinaaaa... un in bocca al lupo a entrambe!
    e come dice tua figlia "che bella tortona” :))))
    complimenti!

    RispondiElimina
  19. Nooo la tua topolottola è malata!!! Dalle un bacio da parte mia!!Questo dolce è una fovola veramente!! Bravissima come sempre!! un bacio grande

    RispondiElimina
  20. Che meraviglia! Quella fetta cioccolattosa è davvero invitante! ma lo sai che io non ho mai provato a farlo? mi sa che è arrivato il momento anche per me!

    RispondiElimina
  21. Oddio non ho parole!! O.o la vogliooooO!!!!!!

    RispondiElimina
  22. Mamma mia che bellaaa !! Viene voglia di toccarla e sentirne la sofficità . Mi dispiace per lo stravolgimento dei piano ma ben venga se sforni un dolce così ..
    io non ho molta pazienza con le foto , ne faccio giusto qualcuna e poi mi metto a mangiare :-))

    RispondiElimina
  23. Wow!!! superinvitante!!!! :D Lo proverò!
    Bacione

    RispondiElimina
  24. Simpaticissimo post e bellissime foto, se questo é il risultato di cento, mille scatti allora ne vale la pena :) Inoltre mi piace molto l'impostazione della ricetta... be', che dire? Hai una follwer in più :)

    RispondiElimina
  25. Povera cucciola! Spero stia meglio. Il kugelhopf mi lascia senza parole... io lo adoro, lo mangiavo in Tirolo, ma non ho mai avuto il coraggio di prepararlo. Una volta avevo già in mano lo stampo in un negozio, ma poi l'ho lasciato perché mi sembra troppo difficile così alto e lievitatissimo! Che dici provo?? Ok, ho capito sento uno stampo che mi chiama.... Grazie, a presto, Babi

    RispondiElimina
  26. come stà la tua piccola?! spero meglioooo!!!!
    che meraviglia la "tortona"!!!
    la tua versione è irresistibile!!!
    mi ha sempre incuriosito questo dolce ma ancora nn ho mai provato a farlo, segno la tua ricetta e non vedo l'ora di sfornarlo!!!!

    RispondiElimina
  27. che meraviglia!!! e chissà che buona!!! ci credo che alla tua piccola è tornata la voce...ma immagino che dopo sia stata zitta per un po'a gustarsene una bella fettona!!! ;)

    RispondiElimina
  28. Che bella torta! Fa proprio gola... :)

    RispondiElimina
  29. Purtroppo coi bambini questi inconvenienti capitano...oh se capitano...me ne ricordo tanti!
    Però ti è venuto una vera delizia...o no?!
    me ne regali una fettona?!
    Baci baci!

    RispondiElimina
  30. No povera la tua bimba! Speriamo che guarisca in tempo per il viaggio! Dai incrocio le dita per voi e intanto non posso non rubare una fetta di questo dolce che ha un aspetto divino e che dev'essere un non pus ultra di golosità! Il torrone all'interno trovo sia geniale!!! Un bacione e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  31. E' una vita che voglio provare a farlo, ma mi spaventa la sua difficoltà...certo che a leggere la tua ricetta non sembra nemmeno poi così impossibile..e il risultato è semplciemnte magnifico, quindi perchè non provare prorpio con questa!? Bravissima!!! E tanti auguri di buona guarigione alla piccoletta! Un abbraccio

    RispondiElimina
  32. D'ora in poi chiamerò questa torta Guge ... così non mi sbaglio più ;)
    In ogni caso questa tortona è spettacolareeee!!! brava

    RispondiElimina
  33. Voglio proprio provarlo: ho pure lo stampo adatto!

    RispondiElimina
  34. mmm che delizia!! ti auguro davvero di andare in Tirolo, è un posto che adoro.. io e il mio ragazzo sognamo di vivere lì in futuro, ci piacerebbe aprire un piccolo b&b.. che bel sogno! intanto ne prendo una fetta ;) baci

    RispondiElimina
  35. Che golosità!Mi piace troppo questo dolce!Brava! Ciao

    RispondiElimina
  36. che dolce da master chef!! complimenti!

    RispondiElimina
  37. scongiuri a più non posso!!!!!! Mamma dovesse mai saltarti anche questa... e che favola questo Guge.... manco riesco a scriverlo figurati a dirlo!!!!! morbidissimo e una sorta di super brioches, lo stampo c'è che dici ci provo??? un baciotto con lo schiocco a te e alla malatina guaritina!!!!

    RispondiElimina
  38. una delizia del genere possibile
    non l'abbia mai fatta??
    devo rimediare..intanto mi copio la
    ricetta!!Grazie!!
    in bocca al lupo x la vacanzina!!

    RispondiElimina
  39. vorrei proprio quella bella fetta li' in primo piano!

    RispondiElimina
  40. Per una fetta, potrei fare cose imbarazzanti ;-) Certo che anche tu...provocare così ;-D

    RispondiElimina
  41. Wow \*O*/! Sarà pure simil, ma il tuo gugelhupf è stupendo!!!

    RispondiElimina
  42. TORTONA è una stupenda definizione di questo dolce! evviva i nostri cuccioli (con o senza voce ; )

    RispondiElimina
  43. Beh meraviglioso oserei dire! Brava, brava! Dato che ci sono ti chiedo una info, vorrei partecipare al contest con una ricetta di pasta ripiena. Mi è sembrato di capire che dovrò affiancarla ad un'altra con la pasta secca giusto?

    RispondiElimina
  44. un saluto veloce per dirti GRAZIE per essere passata a trovarmi che meraviglia questo dolce, da golosona che sono non lo conoscevo :-) ciao rosa.kreattiva

    RispondiElimina
  45. questo dolce non l'ho mai fatto ma l'ho mangiato ed e' squisito e supermorbido! ik tuo e' bellissimo:-) un bacio

    RispondiElimina
  46. Meraviglia delle meraviglie!!!!
    Un abbraccio a te.

    RispondiElimina
  47. La tua versione è meravigliosa!!
    Incantevole!!!
    Un bacione a te e alla tua piccolina!!!

    RispondiElimina
  48. che meraviglia questa ricetta e questo blog...sono una tua nuova sostenitrice,ho lanciato un blog sulla panificazione,mi farebbe piacere se partecipassi!!!a pesto!

    RispondiElimina
  49. Ciao Sonia!
    Il tuo Gugelhupf è meraviglioso, ma purtroppo non è valido per il contest... Nel regolamento c'è scritto: "I dolci validi per partecipare a questo contest saranno pie, crostate, crumble e torte morbide. Tutti i dolci devono rappresentare l'autunno, quindi dovranno avere nella lista degli ingredienti uno o più frutti autunnali (fichi, uva, cachi, melagrana, fichi d'india, nespole, castagne, mele cotogne,...)". Non posso proprio accettarlo, perché le regole sono queste. Mi spiace tanto. Se avrai voglia di partecipare con un'altra proposta ne sarei felice.
    Scusami e buona serata!

    RispondiElimina
  50. Ciao Sonia, mi piace questo dolce, straordinario con una tazza di caffè spezziato o tè, però non ho lo stampo dovrò organizzarmi, auguroni a mamma e bambina per tornare in forma, un abbraccio, Alex

    RispondiElimina
  51. Te ha quedado genial!
    Me encanta, esta para chuparse los dedos!!!
    BESITOs
    http://notasenmicocina.blogspot.com/

    RispondiElimina
  52. ma questo è un cuscinone goloso!!!!Che meraviglia vorrei affondarci i denti subito!!!Un bacione bellezza!

    RispondiElimina
  53. Ma io voglio assolutamente provare a fare questo dolce così meravigliosamente invitante! Adoro la cucina del Nord Europa, mi fa entrare in clima natalizio! Ciao Martina

    RispondiElimina
  54. Ma io voglio assolutamente provare a fare questo dolce così meravigliosamente invitante! Adoro la cucina del Nord Europa, e ora mi fa entrare in pieno clima natalizio!! Ciao Martina

    RispondiElimina
  55. un sogno!!! da provare!!
    baci a te e alla piccola!
    elisa

    RispondiElimina
  56. Sonia, su questo c'è da svenire... e ho pure comprato il lievito secco! :°
    Ma quanto t'è venuto bello? Diciamo che è valsa la pena sforzarsi di scriverne il nome! Brava, e grazie, ma de cheeeeeee, che sto a dieta?! Aiuto, piuttosto, che non saprò resistere alla voglia di prepararlo prestissimo! :D

    RispondiElimina
  57. Non lo conoscevo, ma adesso bisognerà assolutamente prendere nota e provarlo!!!
    Complimenti (questa mattina sono leggermente dislessica inverto le lettere....sarà il freddo!!!!?)

    RispondiElimina
  58. Grazie di avermi presentato questo "bella tortona" che non concoscevo. Adesso che mi hai smosso la gola non mi resta che impastare ;-)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  59. Mamma mia...ma è una meraviglia! veramente superbo questo dolce!Eh sì, i dolci fatti in casa hanno il potere di riportare subito il buonumore, anche nelle giornate no!
    Un bacio, spero che la piccola stia bene!
    ciao, buona giornata!Irene

    RispondiElimina
  60. Che meraviglia!!!! ne vorrei una fetta subitissimo!!! fa proprio gola, complimenti!

    RispondiElimina
  61. Altissimo...sofficissimo...golosissimo, come diceva quel tale, in alta montagna :-)
    Bacio
    Camy

    RispondiElimina
  62. mamma che bontààààààà!!!ci starebbe proprio bene ora una bella fettina....:D
    ero convinta di essere già tra i tuoi sostenitori....ora ho rimediato....:D baci

    RispondiElimina
  63. Adoro questo dolce, golosissimo con il torrone!!!!! Complimenti cara e auguri alla piccola!

    RispondiElimina
  64. Una golosità senza fine...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  65. woooowwwww! che meraviglia.... come sempre fai delle ricette favolose!
    auguri per la tua cucciola :-)

    RispondiElimina
  66. Auguri alla bimba e meravigliosa la torta!!
    Assolutamente da provare!!!
    Baci e abbracci
    laura

    RispondiElimina
  67. Bellissimo e sicuro buonissimo il dolce, per la bimba tanti auguri e coraggio siamo sulla stessa barca..permettimelo..mi fa sentire meglio.
    Spero proprio riesca a farti i tre giorni tanto agognati!!besos

    RispondiElimina
  68. E' proprio una bella tortona! E immagino anche buona!

    RispondiElimina
  69. Cara Sonia, auguri di pronta guarigione alla piccola Giorgia e complimenti per questo kugelhoupf, mai visto con la variegatura al cioccolato, è una meraviglia per gli occhi... e immagino anche per il palato!! Un forte abbraccio

    RispondiElimina
  70. this looks delicious happy holidays

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved