venerdì 7 ottobre 2011

Vi presento la Nerina

[English version below]

Nerina blog

Il mio battesimo per Gente del Fud è avvenuto ad inizio settimana. Sono andata a visitare una bottega ricca di profumi e bontà, dove ho trascorso una piacevole mattinata in compagnia di Eros, appassionato affinatore di formaggi a Verbania-Intra.

Un mestiere antico quello dell’affinatore di cui avevo sentito parlare ma che non avevo mai avuto la possibilità di approfondire. L’occasione è arrivata e ho scoperto che da noi in Italia non è così conosciuto e diffuso come si possa pensare, cosa che invece accade in altri paesi europei dove gli affinatori ricoprono un ruolo importante nel percorso di vita dei formaggi.

Eros mi ha raccontato che già da piccolo accompagnava suo padre a fiere e mercati, è sempre stato affascinato da questo settore, ma solo nel 1991 ha iniziato a far riposare nella sua cantina giovani forme di formaggio provenienti da piccoli produttori, che tuttora seleziona personalmente.

Nella sua cantina su assi di legno a temperature controllate passano centinaia di tipologie di formaggi provenienti da ogni Regione d’Italia, dalle Tome Piemontesi al Pecorino Sardo e non solo, formaggi esteri come ad esempio l’Holzhofer di latte crudo ed il Gouda crescono e maturano acquisendo un sapore ed un profumo che gli stessi produttori a volte faticano a riconoscere i loro formaggi.

negozio Eros cantina frase

Un formaggio che matura nella cantina di Eros, sarà diverso da quello che rimane nella cantina del produttore, l’affinatore riesce e regalare una seconda vita ai formaggi offrendo così ai propri clienti qualcosa di speciale ed unico.

Nel suo lavoro la comunicazione con il cliente è molto importante, ti accoglie con calore nel suo negozio caratteristico, ti spiega e ti invoglia a provare un formaggio che magari non avresti mai pensato di comprare. E all’assaggio effettivamente ti conquista. A me è successo provando una vera leccornia, questa.

Blu al vinsanto 1

Appena varchi la soglia de La Casera vieni conquistato dalla varietà di prodotti a disposizione e non mi riferisco solo al formaggio, da Eros non manca nulla, le migliori selezioni di olii, aceti, vini rossi, bianchi e bollicine, acqueviti e salumi sono pronti per farti trascorrere a tavola dei momenti di puro gusto. 

Il Lago Maggiore è un posto incantevole e la bottega di Eros si affaccia proprio sulla Piazza principale con vista sul Lago. E questo mi sembra un altro buon motivo per farci un giro, se capitate da quelle parti non fatevi scappare l’occasione di andare a trovarlo, troverete di sicuro qualcosa di straordinario da portare a casa con voi.

La Casera Srl
Piazza Ranzoni, 19
28921 Verbania-Intra
www.formaggidieros.it

Ed ora vi presento la Nerina, tempo fa avevo visto una ricetta realizzata con un famoso formaggio di capra francese ricoperto di cenere, incuriosita ne ho parlato ad Eros e mi ha proposto senza esitazione l’italianissima Nerina:

Prodotto a latte misto, dalla pasta compatta di color bianco perla e dalla crosta sottile e nera per l’affinamento con carbone vegetale. Sapore intenso specialmente nel periodo estivo. Essendo un prodotto tipicamente artigianale le forme non sono tutte uguali.

Io e la Nerina ora siamo ottime amiche. 

Nerina in insalata di mele blog

Nerina in insalata di mele e noci

Cosa occorre per due persone 
  • 1 Nerina
  • 1 mela rossa croccante
  • 1 cucchiaio di miele del gusto che preferisci
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 10 noci sgusciate
  • erba cipollina fresca
  • insalatina
  • olio evo Le Conserve della Nonna
  • sale nero di Cipro

Come procedere

  1. Lava e asciuga bene la mela, tagliala a fette sottili e immergile con un cucchiaio di succo di limone.
  2. Taglia a fette sottili la Nerina e alterna in due piatti piani qualche fetta di mela, una fetta di Nerina e così via a piacere.
  3. Irrora con il miele, spezzetta grossolanamente le noci e l’erba cipollina tagliata a forbice.
  4. Condisci l’insalata in una terrina con un filo di olio, il sale e il succo di limone rimasto.
  5. Completa il piatto con l’insalata e servi subito.

Ceramiche Wald 

Con questa ricetta partecipo:

al Contest di Tè e briciole

banner miele Dana

alla raccolta di Una pasticciona in cucina

banner formaggiando

 

bandiera inglese[3] 

Nerina in insalata di mele 2 blog

Nerina salad with apples and walnuts

What is needed for two people

1 cheese Nerina
1 crisp red apple
1 tablespoon honey taste that you prefer
2 tablespoons lemon juice
10 shelled walnuts
fresh chives
salad
Extra vergin oil
Cyprus Black Salt

How to proceed

Wash and dry the apples, cut into thin slices and immerse them in a tablespoon of lemon juice.
Cut into thin slices the Nerina and alternates in two plates a few slices of apple, a slice of Nerina and so on as desired.
Sprinkle with the honey, chopped nuts, coarsely chopped chives and scissors.
Dress the salad in a bowl with a little oil, salt and remaining lemon juice.
Complete the dish with the salad and serve immediately.

34 commenti:

  1. ...per un giro da un affinatore pagherei ORO! che meraviglia, il blu al vinsanto, sto già sognando!

    RispondiElimina
  2. Molto stuzzicante questa insalatina!!! Buon week end! bacioniiiii

    RispondiElimina
  3. Semplice buono e super gustoso! Io sarei svenuta davanti a tutti quei formaggi!! :)))

    Baci Vevi :)

    P.s la Nerina mi sta proprio simpatica...ne è rimasto un pezzo?? hih

    RispondiElimina
  4. ho l'acquolina in bocca... mi piacciono tantissimo i formaggi e se dietro non c'è solo la stagionatura ma anche un affinatore mi piacciono ancora di più. Un esordio con i fiocchi!

    RispondiElimina
  5. Questo post è da sveno per chi come me adora i formaggi! :)

    RispondiElimina
  6. Non avevo mai sentito parlare di questo formaggio ma la tua insalata ha un aspetto così invitante che l'assaggerei subitissimo. E sono sicura che è deliziosa, troppo bella ^__^ Un bacione, buon we

    RispondiElimina
  7. Un luogo da sogno interessantissimo da visitare per apprendere quante tipologie di formaggio esistono ancora da scoprire ed apprezzare.
    Come la Nerina o il blu al vin santo.
    Devono essere eccezionali.
    E tu come sempre hai valorizzato al meglio. Grazie per questo post!

    RispondiElimina
  8. che bell'esperienza!!! mi piacciono molto i formaggi ed entrare in un posto così mi manderebbe in tilt gastronomico!!!
    la nerina non lo conoscevo, ma mi piace molto l'idea di abbinarlo alle mele...che fame!!! ;)

    RispondiElimina
  9. Io potrei diventare una grande amica di questa nerina !!...appena torno in Italia...pancia mia....

    RispondiElimina
  10. Ciao Sonia, che meraviglia questo tuo post. Il posto che racconti, Eros che racconta il suo mestiere e l'amore con cui lo fa... In Italia abbiamo veramente molti prodotti buonissimi, e gente straordinaria che porta avanti la nostra tradizione. Bellissimo, e anche questa ricetta. Buona serata, a presto!

    RispondiElimina
  11. Che bella esperienza...e poi tutti quei formaggi...mmmh, una vera bontà!

    RispondiElimina
  12. deve essere una prelibatezza questa nerina!!
    mi sa che andro' da eros!!
    ciao carla

    RispondiElimina
  13. mammamiaaa, sto per svenire...ma che bellooooo, ma che buonoooo, che invidiaaaaaaaa

    RispondiElimina
  14. Che bello, non conoscevo l'esistenza di questo mestiere!! Grazie per aver condiviso, davvero interessante ;-)

    RispondiElimina
  15. sicuramente deve essere stata una bellissima esperienza:)
    non conoscevo la nerina sicuramente deve essere buonissimo,mi piace anche l'abbinamento con gli altri ingredienti...complimenti!!!

    RispondiElimina
  16. L'affinatore e la Nerina:potrebbe sembrare il titolo di un Romanzo! Io adoro questi formaggi artigianali! E la tua insalata è un ottimo piatto unico per un pasto ricco di gusto! Un bacio e buon we!

    RispondiElimina
  17. Grazie carissima!
    Inserita, in bocca all'ape!

    RispondiElimina
  18. io ancora non sono riuscito a inseririe un prodotto sigh :(
    ho solo aggiunto una ricetta :)
    adoro il formaggio quindi ti invidio tanto tanto per questa bella visita con degustazione!

    RispondiElimina
  19. Ommammamia i formaggi sono la mia passione!!! e vogliamo parlare di questa insalatina alla francese?!

    RispondiElimina
  20. Oh svengo... io quei formaggi me li sognero' stanotte!!!!

    RispondiElimina
  21. Mamma mia che piatto gustoso, che bel giro che ti sei fatta!! fantastico!!
    Bravissima dolcezza, un abbraccio, M.Luisa.

    RispondiElimina
  22. non conoscevo la Nerina , sarei curiosa di assaggiare questo formaggio , grazie per la ricetta , l'ho inserita adesso , buon fine settimana anche a te !!

    RispondiElimina
  23. Io vado pazza per i formaggi, di qualunque tipo. Questa Nenna non la conoscevo, muoio dalla voglia di provarla.
    Buona domenica.

    RispondiElimina
  24. sono sicura che questo formaggio è ottima e la ricetta molto originale!

    RispondiElimina
  25. Che post interessante,è un piacere leggerti.

    RispondiElimina
  26. Questo formaggio sembra strepitoso!!!
    Nel frattempo ti invito a partecipare al mio nuovo contest sulla cucina toscana! Ti lascio il link: http://pandiramerino.blogspot.com/2011/10/la-toscana-nel-piatto-il-mio-nuovo.html
    Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  27. Davvero un'abbinamento molto gustoso.
    Adoro i formaggi,questa e' da assaggiare.
    Un bacio e buona serata

    RispondiElimina
  28. Ha un aspetto favoloso.... dev'essere davvero ottimo! Io adoro i formaggi!!!!

    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  29. Sonia che fame mi fa venire questa Nerina... io vivrei di formaggio! E si vede... anzi, vedrai, perchè ci sarò il 15! Posso ancora aderire??

    Mari

    RispondiElimina
  30. gran bel post! ricco di informazioni e di una golosissima ricetta, non avevo mai pensato di abbinare la mela al formaggio! grande come sempre! baci

    RispondiElimina
  31. Bella presentazione! Questo formaggio sembra delizioso! Ciao

    RispondiElimina
  32. post interessante e ricetta sfiziosa!!!luoghi da visitare e poi , vista la mia ubicazione geografica...da fare!!! :-))) baci

    RispondiElimina
  33. ehi soooniaaaaa, volevo esserci, ma salgono i miei, quindi sarò impegnata in un fine settimana in famiglia. sarà per la prossima :( ciao. nome d battesimo serena ;) ciau

    RispondiElimina
  34. Ma tu mi inviti a nozze con questa delizia!
    Camy

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved