sabato 18 giugno 2011

A-more al primo morso ;)

[English version below]

 www.oggipanesalamedomani.it

Sono tra le poche persone che conosco a cui non piace andare dalla parrucchiera, preferisco altre “coccole” ad esempio preferirei, potendo scegliere, un bel massaggio rilassante, una nuotata in acqua termale, una passeggiata in mezzo alla natura, un pomeriggio di shopping sfrenato insomma, quelle attività nelle quali non ho la sensazione di sprecare del tempo inutilmente O.o va be’ dai, quasi.

Nonostante la voglia di tagliarmi i capelli si presenti puntualmente ogni mese e ostinatamente mi trattengo dal farlo mi concedo questo appuntamento almeno una volta all’anno. Certo, mi piace vedermi “in ordine e con un taglio che ha un senso” -termine che piace tanto a mia mamma e che utilizzo anche io inconsciamente parlando con Giorgia dei suoi capelli, ricci e ribelli esattamente come i miei-  ma per sedermi su quella poltroncina, fino a due giorni fa, c’era sempre stato un valido motivo.

Un avvenimento importante: la nascita di mia figlia quasi quattro anni fa, lei senza capelli io con la chioma sfoltita ai minimi termini per il poco tempo da dedicare a me stessa, un matrimonio in vista: l’anno scorso la mia amica Daniela si è finalmente sposata e in questi giorni è nata la sua prima bimba Miriam ^.^ ma in questi giorni, qualcosa è cambiato, senza motivo ho dato un “senso” ai miei capelli.

Due ore in cui ho sfogliato ogni tipo di rivista, comprese le confezioni di shampoo e balsamo miracoloso anti-salsedine che avevo a portata di mano, perché ogni volta mi dimentico di portare un libro o delle parole crociate, anche volendo nella mia borsa non ci starebbe. Avete presente cosa si trova normalmente nelle borse di noi donne? Ecco aggiungeteci anche tutto ciò che una bimba di quattro anni vuole avere a portata di mano quando esce di casa e capirete perché un libro, anche piccolo o la versione mignon delle parole crociate, nella mia borsa non ci entra!

Il piccolo book di Cappuccetto Rosso di Giorgia era nella borsa ma non ho osato estrarlo, tanto la storia la conosco a memoria ;)

Così, in assenza di una piacevole lettura o di un po’ di ginnastica per la mente fantasticavo su come terminare della pasta fillo avanzata da qui, tra uno shampoo e una piastra stirante ho deciso che la ricetta, che ricetta propriamente non è, dovesse essere semplice, fresca e gustosa.

E’ stato a-more al primo morso ;)

Buon weekend!

 

 

www.oggipanesalamedomani.it

Mignon di pasta fillo alle more


Cosa occorre

Come procedere

  1. Stendi una sfoglia di pasta fillo alla volta, tenendo le altre da parte coperte sotto un canovaccio bagnato.
  2. Spennella tutta la superficie con l’olio e sovrapponi con un’altra sfoglia, ripeti altre due volte, in questo modo otterrai 4 strati.
  3. Con un tagliapasta rotondo ricava dalla sfoglia dei cerchi che sistemerai dentro dei pirottini di carta o come ho fatto io direttamente in uno stampo in silicone per muffin ottenendo dei piccoli cestini.
  4. Con una forchetta bucherella le basi e cuoci in forno già caldo a 180°C per 6-8 minuti o fino a doratura.
  5. Lascia raffreddare i cestini di fillo e intanto prepara il ripieno.
  6. Lava e asciuga delicatamente le more.
  7. In una terrina mescola bene lo zucchero con il mascarpone e aiutandoti con un sac a poche riempi i cestini di fillo.
  8. Termina decorandoli con una mora. RPENN_expressyourself-paper4
  • (*) La pasta fillo l’ho scovata in un ipermercato, per  intenderci: “La …sei tu, chi può darti di più” nel reparto surgelati e non nel banco frigo dove si trovano la frolla, la sfoglia e la pasta da pizza ^_*
  • Per rendere ancora più golosi questi bocconcini puoi utilizzare al posto dell’olio del burro sciolto al microonde per pochi secondi.

    Con questi mignon partecipo:

    alla raccolta di Debora

    banner mini stampi

    al Contest della Fata

    banner poche briciole

    al Contest di Antonella

    banner afternoon contest

    alla raccolta di Cupcakes

    banner estate 

    al Contest di Vaniglia, zenzero e cannella

    banner estate freddo

    alla Raccolta di Mammazan

    banner-mamma_grande 

     bandiera inglese[3]

    Little phyllo cakes with blackberry

    What should

    4 sheets of phyllo dough
    100 g mascarpone
    6 tablespoons brown sugar Grand Cru Brasil Bio Waves of Sugar
    blackberry
    extra vergin oil

    How to proceed

    Lay a sheet of phyllo dough at a time, holding the other part covered under a wet cloth.
    Brush entire surface with oil and overlap with another sheet, repeat two more times, so you'll get 4 layers.
    With a round pastry cutter gets the dough into circles that will place the paper cups as I did, or directly into a silicon mold to obtain the small muffin baskets.
    Pricked with a fork and cook the basics in a preheated oven at 180°C for 6-8 minutes or until golden brown.
    Let cool baskets while preparing the filling and phyllo.
    Gently wash and dry the berries.
    In a bowl mix well the sugar with the mascarpone and helping with a pastry bag filled phyllo baskets.
    Finish decorating with a blackberry.

    73 commenti:

    1. Ciao Sonia, non sei l'unica a non amare le sedute dal parrucchiere, a me sembra di perdere tempo quando potrei impiegarlo in cose più "utili". Queste mignon sono bellissime e poi tu le hai presentate in maniera divina. Bravissima

      RispondiElimina
    2. Ecco che ritornano le foto all'aperto..bellissima Sonia. Quell'alzatina è moooltoooo bella. Insomma tutto perfetto, anche la ricetta. A me piace andare dal parrucchiere, ma non vado spesso, proprio come te, solo per un motivo, quando vado combino danni. Entro Ale e esco bohh!!Un bacio e buon fine settimana.Ale.

      RispondiElimina
    3. MA che meraviglia!! Non avevo mai visto le tartellette fatte con la pasta fillo :) Davvero ingegnosa come idea!

      RispondiElimina
    4. ciao....io invece adoro andare dalla parrucchiera e fare anche tutto quello che hai elencato....purtroppo il tempo e' sempre poco e non si puo' fare tutto pero'.
      Questi dolcetti alle more pero' sembrano proprio semplici e buonissimi....non ho mai visto la pasta fillo al supermercato pero'...dovro' cercare meglio...ciaooo

      RispondiElimina
    5. E allora mi aggiungo anch'io tra le poche che non amano andare dal parrucchiere!! mi annoio da morire1
      Quanto sono carini questi dolcetti mignon!! bravaaaa

      RispondiElimina
    6. allora siamo in due...anch'io quando sono dal parrucchiere scalpito sulla sedia... mi annoio proprio! però almeno tu hai ideato queste deliziose crostatine, quindi puoi andarci più spesso!!! ;)

      RispondiElimina
    7. e la foto del nuovo taglio che ha un senso?... anche io mi rompo un sacco dalla parucchiera e poi non mi fa mai come vorrei... quando esco ho sempre la tentazione di andarmi a lavare la testa di nuovo e farmi la piega da sola ^___^
      ottimi questi dolcini!!

      RispondiElimina
    8. Siamo sulla stessa linea d'onda sia sulla parrucchiera che sulle alternative per impiegare meglio il tempo! E purtroppo, con i capelli corti, mi tocca almeno ogni due mesi farci una scappata per un minimo di parvenza decente! Però la tua ultima seduta è stata più che proficua se ti ha suggerito queste deliziose tartelette ^__^ Un bacione, buon we

      RispondiElimina
    9. anche io odio andare dal parrucchiere! Meno male che nel mio caso è mia sorella, quindi mi sistema nei momenti più impensati..
      Queste tortine sono davvero deliziose, sai?!
      baciotti e buon fine settimana

      RispondiElimina
    10. Sonia che meraviglia!
      Io non non vado matta per la crema pasticcera... e questa soluzione del mascarpone è davvero invitante!
      A presto, buon weekend!
      Silvi

      RispondiElimina
    11. non sei la sola...anche io preferisco di gran lunga un bel massaggio, un momento di relax una giornata di coccole alle terme =)
      Splendide le tue tartine!

      RispondiElimina
    12. woooow wooooow anche io mi sono inna-mora-ta di queste sfogliette.. magnifiche !!!

      una borsa versione mari poppins ;) io ho dato un belt aglio proprio martedi

      RispondiElimina
    13. Mi fa piacere sapere di non essere l'unica a sentirsi fuori posto dal parrucchiere ;) grazie ragazze, buon weekend!

      RispondiElimina
    14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      RispondiElimina
    15. Semplici ma strepitosi! Anche per me andare dal parrucchiere è una noia mortale.

      RispondiElimina
    16. Io cambio parrucchiere non appena iniziano a farmi aspettare troppo, ora ne ho una che come entro mi fa accomodare al lavaggio ^___^ il massimo in un'ora ho finito!
      Bellissime i tuoi dolcetti...allora non è stato proprio tempo perso, visto il risultato :)
      buon weciao loredana

      RispondiElimina
    17. IO sono piuttosto maniaca per i capelli, mi piace averli sempre in ordine ma...detesto andare dal parrucchiere, starsene ore e ore li, sotto il phon, leggere quelle riviste piene di gossip...che noia! E sopratutto quanti soldi! Ogni volta che si esce dal parrucchiere abbiamo il conto in rosso!!!! Ad ogni modo queste mini tartelette sono fantastiche, golose e invitanti...da mangiarle tutte, una dietro l'altra!

      RispondiElimina
    18. Ecco, io sono una di quelle che dalla parrucchiera proprio non ama andarci idem per il dottore di familia; si perde tanto di quel tempo ed io di tempo ne ho sempre poco. Oramai vado da entramni solo all'occorrenza.
      Preerisco di gran lunga la passeggiata in mezzo alla natura....
      Buonissimi i tuoi dolcetti; buona domenica cara.

      RispondiElimina
    19. eccomiii ci sono anch'io!!!come mi innervosisce!!!che belleeee queste tortine!!bravissima!!un bacione e buon w.e.

      RispondiElimina
    20. adoro andare dal parrucchiere...mipiace quando massaggia la testa e le tempie quando faccio lo shampoo....mi scoccia aspettare questo sì...ma considerando che fino al mese scorso portavo i capelii lunnngghiiii e lisci e ci andavo 3/4 volte l'anno si potreva fare...ora come dice mio marito ho i capelli alla clooney (cortissimi) forse mi tocchera' andarci piu' spesso... a parte questo sei un genioooooooo!!!! buonissime quest mignon col mascarpone da tenere presenti per qualche occasione...grazie

      RispondiElimina
    21. sono stupende... adoro i dolcini finger food... questi poi, si mangiano con gli occhi!!!

      RispondiElimina
    22. ciao sonia. amo farmi coccolare, che siano capelli, massaggi, mani...eheh...se poi il momento di relax e' accompagnato da dolcetti cosi'....bellissimi
      grazie di essere passata da noi
      andrea & nina

      RispondiElimina
    23. Presente!^_^ Anch'io non amo molto andare dalla parrucchiera... anche perché sono poche quelle che sanno trattare davvero i capelli ricci! :/ Queste tartine sono golosissime!:P

      RispondiElimina
    24. Sonia, mi hai fatto morir dal ridere! Considerami pure la seconda persona che conosci come te! Affinità pure con la capienza della mia borsa, anche se contiene oggetti di un trenne in versione maschile ;)!
      Ma dimmi una cosa come cavolo fai a fare sempre delle foto così meravigliose ed accattivanti?! Bravissima! L'attesa ha portato davvero buon consiglio! Baci

      RispondiElimina
    25. Ciao Sonia piacere di conoscerti, grazie pe esserti iscritta al mio blog, anch'io odio andare dalla parrucchiera, perche' fannno sempre quello che vogliono loro e odio stare ferma.) bellissima ricetta grazie complimenti, buon week end a presto rosa.)

      RispondiElimina
    26. io invece dal parrucchiere non ci vado volentieri perchè non mi piaccio mai dopo!:D invece amo farmi fare dei massaggi e andare a fare compere!:D

      questi dolcini sono buonissimi, e il fatto che siano tanto semplici li rende ancora più appetitosi!:D

      RispondiElimina
    27. complimenti. dolcetti semplici ma davvero di grande effetto!
      buon w-e

      RispondiElimina
    28. favolosiiiiiiiiiii!!!sono passata per un salutino e penso: caspita sono perfetti per la mia raccolta... arrivo infondo e leggo: partecipo alla raccolta di Debora!! ma grasssieee!! :-)

      RispondiElimina
    29. Meraviglioseeee!!Da primo morso tutte in bocca!;) Vevi

      RispondiElimina
    30. Questo si che è vero A-more!!!!!!!
      Buonissime, brava!

      RispondiElimina
    31. amo tutto ci che è fatto con i frutti di bosco...ma se aggiungiamo la pasta fillo e il mascarpone beh...allora mi hai proprio stregata

      RispondiElimina
    32. Oh mammamia..Sonia..una gioia per gli occhi e non solo! Vorrei poter allungare una mano,bucare lo schermo e portarmi via uno di questi dolcetti perfetti!
      Buona domenica!
      Ps: io invece adoooooro andare dal parrucchiere..levatemi tutto,ma quel momento proprio no!
      Baci.
      Laura@RicevereconStile

      RispondiElimina
    33. che bei dolcetti allegri!!! brava!

      RispondiElimina
    34. Ciao Sonia, ho visto la tua ricetta nel forum di GZ, io arrivo da lì... bellissima foto! E' stata divertentissimo anche il racconto in anteprima ahah pensa che anch'io se posso evito le sedute dalla parrucchiera, avendoli lunghi e ricci... il problema è sorto però dopo la seconda gravidanza (ora il baby ha 1 anno), sono spuntati i primi "bianchetti" eheh perciò mi tocca più spesso. Complimenti per il tuo blog. Ciao da Tiziana

      RispondiElimina
    35. non uso quasi mai la pasta fillo, e ho trovato anche la ricetta per farla, invece vedo che queste tartelette sono stupende, dovrò iniziare....anche io odio il parrucchiere, o meglio le sedute dal parrucchiere..

      RispondiElimina
    36. Non mi piace andare dal parrucchiere, ma alla fine devo perche' e' un'amico (e sua moglie un'amica) di quegli amici che vedi almeno una volta alla settimana se non di piu', e che riescono a 'mettermi sotto' ogni due o tre mesi, perche' non posso scappare! Pero' hanno riviste intellettuali (non mondaiole) quadri belli di artisti locali, e gente molto interessante come clienti, in piu' fanno un buon caffe'! E' solo che mi scoccia molto fare queste cose!

      Vabbe', ho parlato anche troppo, scusa! Belli i dolcetti, io la filo la uso tantissimo, e le coppette di filo gia' pronte qui le vendono pure! Sono le more che c mancano in questa stagione!

      ciao
      Alessandra

      RispondiElimina
    37. Golosissime e irresistibili queste pastine, una tira l'altra!!!!! Buona domenica Sonia, un abbraccio!

      RispondiElimina
    38. Bravissima davvero!!!!!!!!!!!!!!!!
      Patrizia.

      RispondiElimina
    39. Davvero una tira l'altra .Deliziose.
      Un bacione e buona Domenica.

      RispondiElimina
    40. Grazie a te ora so dove scovare la pasta phyllo, questi dolcetti con le amore sono veramente un a-more, da provare di sicuro. Abbiamo una cosa in comune, il malumore nell'andare dal parrucchiere: io sono molto gelosa dei miei capelli!!!
      che allegra l'alzatina della foto!!
      Un abbriccio e sono tra i tuoi follower

      RispondiElimina
    41. Ma che carina questa idea della pasta fillo...io faccio sempre fatica a trovarla, ma ne ho giusto comprato una confezione 2 settimane fa; non avevo idea di cosa farci, ma visto che era miracolosamente al suoermercato l'ho presa in attesa di un'idea: mmi sa che proverò proprio le tue delizie
      Camy

      RispondiElimina
    42. Dei cestini davvero golosi...adoro la pasta fillo e quella crema al mascarpone li rende irresistibili!!! Un abbraccio...

      RispondiElimina
    43. Bellissime...davvero un a-more!!!

      RispondiElimina
    44. Sai che quando ho visto la foto è stato a-more a prima vista anche per me!!??Questi cestini golosi sono un tentazione irresisitibile poi con la pasta fillo anche leggerissime!!bacioni e per il parrucchiere....mi annoio anch'io ma i colpi di sole sono stati una schiavitù che mi porta almeno una volta ogni 6 mesi da loro...:D!!
      Imma

      RispondiElimina
    45. Ciao Sonia, penso non sei l'unica. Io prima che conoscessi la mia amica parrucchiera mi tagliavo i capelli da sola, non ti dico come mi venivano, ma meglio di andare dove altro che non rimanevo mai contenta dovevo anche pagare!

      A proposito, ho trovato il tuo blog in GZ e puoi considerarmi da adesso una tua visitatrice assidua. :)

      RispondiElimina
    46. SONIA SONIA!!!! Tu sei la mia musa ispiratrice (ho in freezer della pasta fillo algerina che un cliente mi ha spedito con una ricetta scritta in arabo....). Comunque sei sempre fantastica, chiara concisa e semplice nelle spiegazioni....
      Ah comunque non sei l'unica col problema parrucchier..io però ci vado 1 volta l'anno e prometto sempre al mio parrucchiere di diventare un "brava donnina" e curarmi un po' di più....poi passa un altro anno!!!!

      RispondiElimina
    47. Ma che spettacolo!!! l'ho appena postato nel contest, e grazie per la tua preziosa partecipazione!
      (^_^)

      RispondiElimina
    48. Carissima amica,

      Vedo che nessun maschio ha lasciato un commento al tuo post originale.
      Probabilmente non frequentano i parucchieri. Io ho smesso di andarci da quando ho convinto la mia dolce consorte a svolgere quel ruolo, e devo dire che lo fa benissimo. Del resto, se non te intendi di calcio e altri sport, il barbiere non comunica e va a finire che il taglio non venga proprio perfetto.
      La tua alzatina di dolci, invece, la trovo proprio carina, sebbene il mascarpone sia un po troppo calorico per questo periodo. I golosi però non guardano mai il calendario, pertanto sono perdonati.

      a presto

      RispondiElimina
    49. deliziose tortine..e concordo assolutamente con il parrucchiere!

      RispondiElimina
    50. Soniaaaa,....ma te li ricordi i miei capelli???
      Quando decido di andare dal parrucchiere, lui stesso mi chiede:
      "Proprio oggi, che ho male alla cervicale???"

      Passa che ti offro un dolcetto!
      Bacio
      Gianly

      RispondiElimina
    51. A me piace andare dal parrucchiere... mi vergogno anche un po' viste le risposte sopra!
      Comunque GRAZIE per avermi svelato dove trovare la pasta fillo, la cerco da una vita!!!
      Un abbraccio

      RispondiElimina
    52. quanto mi piacerebbe addentarne una mi cara e sopratutto vorrei sapere come hai fatto i capelli :-) corti? lisci? biondi? :-))))) baci

      RispondiElimina
    53. controtutti: benvenuti

      ines: infatti ci vado una volta l'anno ;))

      anastasia: ^_^ troppo buona, pensa che a me non piacciono mai!

      rosa: benvenuta ^_*

      rebecca: come te uguale uguale!

      fra: grazie ;D

      debora: ma prreeeeeeego ^_^

      la pasticciona: grasssie!

      vevi: ;) golosona!

      gloria cucè: ;)))

      aria: so' maga =)

      laura: buona settimana ;)

      lally: grasssie

      tizi68: ti svelo un segreto io la tinta me la faccio da sola a casa ^_* grazie per essere venuta di qui a trovarmi!

      tamtam: vedo che siamo in tante a non amare quel particolare momento, però quanto ci sentiamo bene (anche se non ci piaciamo al 100%) quando usciamo dal negozio, vero?

      alessandra: oltre a venire ad abitare da te mi toccherà frequentare anche lo stesso parrucchiere per lo strepitoso servizio, caspita anche il caffè!!!

      speedy70: è vero ^//^

      patrizia: grazie davvero!

      fausta: purtroppo per la mia linea è vero, non riesci a fermarti ;)

      stefania: benvenuta ^_^ e grazie per esserti aggiunta all'allegra combriccola!

      le temps des cerises: da quando l'ho scoperta ne tengo un paio nel freezer, l'idea può venire in qualunque momento ;))

      patrizia: non sono proprio il massimo della leggerezza ma dopo un pranzo leggero ci stavano tutti ^_^

      deborah: grazie di Cuore!

      dolci a gogo: ;) per quello che io faccio un colore unico a casa! Baci

      blo: ciao e benvenuta, grazie di cuore per questa bella improvvisata da GZ ^_^

      Mil: che belle parole, non me le ha mai dette nessuno ^_^ me le stampo e le attacco vicino allo specchio!!! Autostima al top stasera ;) grazie di cuore, bacini

      lafatagolosa: è stato un piacere, in ogni senso!

      sergio: benvenuto è un grande piacere trovarti, qui, io sono la parucchiera personale di mio marito per fortuna a lui basta poco: il tagliacapelli elettrico senza griglia e il gioco è fatto ;) concordo anche sulla tua opinione del barbiere, mio padre si lamenta sempre prima di andarci deve aggiornarsi sugli ultimi risultati di calcio e non è che lo segua con grande passione...mentre per il dolce ammetto di rientrare nella catogoria dei golosi ma d'altronde se devo peccare meglio farlo così ^_^ Ti abbraccio, a presto!

      fabrizia: ^_^ fiuuu meno male, speriamo che la mia parrucchiera non legga il mio blog!!!

      gianly: ma son stupendi i tuoi capelli, almeno sanno da che parte girarsi i miei non sono ne carne ne pesce! Dolcetto preso con grande piacere ^_^ bacini

      marina: si vede che il tuo è particolarmente bravo ^_^ la prossima volta che ci devi andare chiamami che vengo con te, magari cambio idea =) ti abbraccio anche io, a presto!

      RispondiElimina
    54. Ciao!!!! Non amo andare dal parrucchiere!!! Vado proprio quando sono costretta!!!!!
      Che a-more questi dolcini.. posso prendere..!!!!
      Un bacione!!!!!!

      RispondiElimina
    55. Ci credo che è stato a-more al primo morso!!! Mi sono inna-mora-to io a prima vista!!! un bacio

      P.s. Ma il risultato della parrucchiera mica ce lo fai vedere???

      RispondiElimina
    56. Sono ancora alla ricerca del parrucchiere che mi soddisfi e quindi latito da svariati mesi...allungo una mano e ne chiappo due al volo di tortine, tanto la produzione mi sembra abbondante ;-)

      RispondiElimina
    57. Cio Sonia ! ch stupendi i tuoi dolcetti e poi anche la foto... complimenti ! Chssà anche tu come sei uscita bella dal parrucchere ! Un abbraccione e un bacio alla tua bambina !!

      RispondiElimina
    58. Ciao Sonia che piacere conoscerti!Ti seguiamo anche noi!Complimenti per il bellissimo blog e le gustose ricette!

      RispondiElimina
    59. fantastici questi mignon! belli da vedere e chissà quanto sono buoni!

      RispondiElimina
    60. anche io non amo il parrucchiere. Mi fa sentire in colpa.
      Questa ricetta che tu dici non essere una ricetta mi piace molto. Le fotografie sono molto belle. Brava!

      RispondiElimina
    61. sono di una delicatezza... troppo buoni! io al contrario di te, amo andare dal parucchiere!!!

      RispondiElimina
    62. Confermo!!parrucchiere di rado e solo per occasioni speciali!!Un altro posto che mi sta stretto è l'estetista!!
      Complimenti per questi mignon devono essere delizioni e che bella foto colorata!!

      RispondiElimina
    63. Che allegria tramette la tua foto così piena dì colori e di ...bontà!

      RispondiElimina
    64. Mamma mia,sono troppo carini!Complimentoni,cara!Un bacione!

      RispondiElimina
    65. Sonia, Your little tarts look darling and delicious! I love your blog! Thanks for always visiting my blog and commenting, my friend! :)

      RispondiElimina
    66. Ma che bontà infinitaaaaaa!!
      il tuo blog è suoper mega fantasticooo!!!!
      e tu sei bravissimaaa @_@
      mi piace tanto!!

      RispondiElimina
    67. Ciao :-)
      Grazie per il bel commento che mi hai lasciato!!Ma sai che ho provato a fare qualcosa di simile a questi qui per la festa di Francy, dovevano essere piccole Lemon Pie.. son venute tutte storte e alla fine non le ho messe nel buffet.. le tue son perfette!!
      Un bacio
      Etta

      RispondiElimina
    68. Ciao Sonia..eccomi da te..complimenti per il blog..Ci leggiamo presto!! Ciau :)

      RispondiElimina
    69. Ciaooo!! Sono Veronica! Che ballo il tuo blog! ti seguo volentieri!!

      questi dolcetti sono FAVOLOSI!! :)

      RispondiElimina
    70. Lory B: come te, idem ^*

      Gianni: mitico ^_* mettendo una mia foto non vorrei fare cattiva pubblicità alla mia parrucchiera, il suo bel lavoro è già stato nascosto da intense phonate ;)

      letiziando: a voja!

      rossella: grazie per la fiducia e soprattutto per il "bella" ma ai miracoli faccio fatica a crederci ;)))))))

      nani e lolly: benvenuti e grazie per i complimenti!

      lerocherhotel: ^_* buongustai

      a piedi nudi sul divano: troppo buona, grazie!

      dolcipensieri: ah bene allora la prossima volta vengo con te ;D

      federica: uuuuhhh non parlarmi di estetista che se ti racconto.....

      ziacrostatina: grazie Cri, benvenuta!

      lenia: ^//^ dai così mi fai arrossire!

      Sue: sono felicissima di trovare tuoi messaggi, sei sempre la benvenuta my friend ^_^

      candyr: ma arcimegagrazie ^//^

      etta: benvenuta, il trucco è tagliarle con il coppapasta e metterle nello stampo in silicone =) così tengono la forma

      sara: benvenuta, grazie della visita *.*

      veronica: ciao e benvenuta ;) grazie di cuore!

      RispondiElimina
    71. ma sono bellissime!! me ne mangerei una dietro l'altra!

      RispondiElimina

    Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

    ULTIMI POST...A TAVOLA

     

    Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved