mercoledì 9 febbraio 2011

Crema diplomatica al caffe’ con cialdine al cacao

[English version below]

Ho fatto una piacevole e interessante scoperta provando questa ricetta: dall’unione della crema pasticcera con la crema chantilly nasce la crema diplomatica. L’ho sempre mangiata ma fino ad oggi avevo vissuto senza sapere che questa unione avesse un nome e una sua identità…per fortuna per imparare c’è sempre tempo.

Ciò che conta è che mi sia piaciuta. Per accompagnare l’impalpabilità  di questa nuvola che si scioglie in bocca con un fondo di liquore al caffè ho optato per delle cialdine al cacao e una spolverata di cioccolato extra fondente Chocaviar Venchi, nulla da aggiungere, bisogna solo provarla meglio se in due e avendo come sottofondo le note della vostra canzone preferita…

Alzatina Easy Life Design

CREMA DIPLOMATICA AL CAFFE’

Cosa occorre (per 6 tazze da caffè)

  • 300 ml di latte
  • 100 gr di zucchero semolato fine
  • 30 gr di farina Molino Spadoni
  • 2 tuorli
  • 8 chicchi di caffè
  • 125 ml di panna fresca da montare
  • 50 gr di zucchero a velo
  • 1 bacca di vaniglia
  • liquore al caffè
  • Chocaviar Extra Fondente Venchi

Come procedere

  1. La sera prima: versa la panna in un contenitore e con un coltellino taglia la bacca di vaniglia per la sua lunghezza raschiando dal suo interno i piccoli semini neri.
  2. Aggiungi la bacca ed i semini alla panna, chiudi in frigorifero il contenitore con il coperchio per tutta la notte.
  3. Il giorno dopo: filtra la panna, versala in una ciotola fredda e montala con uno sbattitore.
  4. Appena la panna sarà montata, sempre sbattendo, aggiungi lentamente lo zucchero a velo.
  5. In una ciotola mescola con una forchetta i tuorli con lo zucchero, poi incorpora la farina. Mescola ancora sino a ottenere un composto omogeneo.
  6. Nel frattempo scalda sul fuoco in un pentolino (io ho utilizzato il pentolino della Ballarini GreenLine) i 2 terzi del latte con i chicchi di caffè frantumati, sino a raggiungere quasi il punto di ebollizione ma senza farlo bollire.
  7. Versa il latte rimasto freddo nella ciotola con il composto di uova e zucchero, rompendo con una frusta la crema.
  8. Aggiungi il latte caldo filtrato con un colino, poi trasferisci di nuovo tutto nel pentolino e cuoci a fiamma media mescolando continuamente con la frusta per circa 4 minuti o finché la crema non avrà raggiunto la consistenza desiderata.
  9. Togli dal fuoco e coprila a contatto con un foglio di pellicola per alimenti.
  10. Una volta fredda, amalgama la crema chantilly alla crema pasticcera con movimenti dal basso verso l’alto e suddividi la crema ottenuta in 6 tazzine sul cui fondo avrai versato a piacere un cucchiaino di liquore al caffè.
  11. Spolverizza la crema con il cioccolato extra fondente Venchi e servila ben fredda con le cialdine.

 CIALDINE AL CACAO

Cosa occorre (per 50 cialdine)

  • 100 gr di burro
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 70 gr di farina Molino Spadoni
  • 30 gr di cacao amaro in polvere
  • 3 albumi
  • 1 bustina di vanillina

Come procedere

  1. Accendete il forno a 200°C.
  2. Montate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso.
  3. Setacciate la farina con il cacao e la vanillina, uniteli poco alla volta al composto di burro e zucchero mescolando tra una aggiunta e l’altra.
  4. Montate a neve ben ferma gli albumi e amalgamateli delicatamente un cucchiaio alla volta al composto fino a quando l’impasto sarà perfetto e senza grumi.
  5. Mettete l’impasto in una sac a poche usa e getta con bocchetta liscia e formate su una teglia foderata di carta forno tanti bastoncini sottili distanziati tra loro e cuocete per circa 8-10 minuti.
  6. Tra una infornata e l’altra conservate la sac a poche in frigo.
  7. Lasciate raffreddare brevemente le cialdine prima di staccarle dalla carta forno.

Vi ricordo che fino al 20 Marzo sarà possibile partecipare al mio primo Contest, il Contest perBene, non fatevi scappare questa occasione, aspetto le vostre proposte...

perbene

Aggiornamento post del 28 Luglio 2011

con questa ricetta partecipo anche al Contest di Archcook e Enocultura

banenr COFFEE DESIGN CONTEST 2bandiera inglese[3]

I had a pleasant and interesting discovery by trying this recipe: the union of the custard with the custard cream was born diplomacy. I've always eaten, but until now I had lived without knowing that this union had a name and an identity ... luckily there's always time to learn.
What matters is that I enjoyed. To accompany the elusiveness of this cloud that melts in your mouth with a bottom of a coffee liqueur I opted for the chocolate wafers and a sprinkling of extra dark chocolate Chocaviar Venchi, nothing to add, you just try it in two, and preferably having the background notes of your favorite song ...

DIPLOMATIC CREAM COFFEE

What you need (for 6 cups of coffee)

300 ml of milk
100 grams of castor sugar
30 grams of flour Molino Spadoni
2 egg yolks
8 coffee beans
125 ml fresh cream
50 g sugar
1 vanilla bean
coffee liqueur
Chocaviar Extra Dark Venchi

How to proceed

The night before: pour the cream into a container with a boxcutter and cut the vanilla bean for its length scraping from inside the small seeds blacks.
Add the sesame seeds, berries and cream, close the container in the refrigerator covered for the night.
The next day, filter the cream, pour into a cold bowl and mount it with a whisk.
As soon as the cream will be mounted, always beating, slowly add the powdered sugar.
In a bowl with a fork, mix the yolks with the sugar, then add the flour. Stir until mixture is smooth.
Meanwhile heat a pan on fire (I used the pot of Ballarini GreenLine) 2/3 of the milk with crushed coffee beans, up to almost boiling point without boiling.
Pour cold milk into the bowl with remaining egg mixture and sugar, breaking with a whip cream.
Add the hot milk filtered through a colander, then transfer it all back into the saucepan and cook over medium heat stirring constantly with a whisk for about 4 minutes or until the cream has reached the desired consistency.
Remove from heat and cover it in contact with a sheet of cling film.
Once cool, mix the whipped cream custard with movements from the bottom up and to separate the cream in 6 cups on the bottom of which you paid to taste a teaspoon of coffee liqueur.
Sprinkle the cream with extra chocolate fondant Venchi very cold and serve with wafers.


COCOA WAFERS

What you need (for 50 wafers)

100 g butter
100 gr icing sugar
70 gr flour
30 g unsweetened cocoa powder
3 egg whites
1 teaspoon of vanilla extract

How to proceed

Preheat the oven to 200°C.
Whip butter with sugar until mixture is puffy and fluffy.
Sift flour with cocoa and vanilla, add them gradually to the mixture of butter and sugar in a mixing adding the next.
Whip the egg whites until stiff and mix them gently with a spoon to turn the mixture until the dough is perfect and without lumps.
Put the mixture into a disposable pastry bag with a plain nozzle and formed on a baking sheet lined with parchment paper so many thin sticks about 7 cm long, spaced and cook for about 8-10 minutes.
Among a batch and the other kept the pastry bag in the refrigerator.
Let cool briefly before removing the wafers from the baking paper.
I remind you that until March 20 you can participate in my first contest, the contest proper, do not miss this opportunity, look for your proposals ...

I remind you that until March 20 you can participate in my first Contest, the Contest perBene, do not miss this opportunity, look for your proposals...

perbene

51 commenti:

  1. mmmmmmm.....ne voglio una tazzina...aaaaahhh siiiii, che cosa extra super buona!

    RispondiElimina
  2. Super SLURP!!!
    io che adoro le creme..... questa deve essere magnifica!!!
    Grazie proverò!
    daniela

    RispondiElimina
  3. MMmm...che delizia...come ci affonderei volentieri un cucchiaino...ed anche una cialda, per la verità...
    Sono un pò golosona, neè??!

    RispondiElimina
  4. Ah che delizia! Ne vorrei una tazzina al posto dello squallido caffè della macchinetta ;(
    Sonia le tue mise un place sono sempre strepitose! Complimenti
    Riguardo al contest è una bellissima iniziativa, ho già messo il banner appena ho tempo ti mando la ricetta
    Buon pomeriggio
    Marcella

    RispondiElimina
  5. un caffè meno dietetico.. ma sicuramente molto invitante... che voglia per un dolce fine pasto!

    RispondiElimina
  6. si potrebbe avere una tazzina?? :) deliziosa, non mi vengono altre parole!

    RispondiElimina
  7. Bellissima! Ho visto qualcosa di molto simile su cucina no problem, ma la tua versione mi piace di più, con anche le cialdine autoprodotte, chissà che buona!!! Io devo ancora chiarirmi le idee su chantilly & co., sono parecchio confusa.....

    RispondiElimina
  8. E sì, la crema diplomatica nasce proprio dall'unione delle altrettanto note creme da da citate! Ottima, e gustata con quelle cialdine...yhummm!

    RispondiElimina
  9. da leccarsi i baffi!!!!!!!!!sisisisi!!!!!!baci!!

    RispondiElimina
  10. ciao sonia!! che meraviglia!! diciamo che la chantilly francesce prevede solo panna con lo zucchero, noi in italia la creiamo erroneamente dall'unione della crema pasticcera e panna, ora so come si chiama in realtà :)) deliziosi i biscottini!

    RispondiElimina
  11. Che darei per una tazzina :D! La spolverata di chocaviar sopra è la ciliegina sulla torta! Ma quant'è buonoooooooooooo :D! Un bacione

    RispondiElimina
  12. mmmmmmmmmmmmmmmmm.... dico solo questo....

    RispondiElimina
  13. SInceramente non ho mai capito se questa crema si chiami diplomatica o chantilly perchè c'è chi, per chantilly intende l'unione di crema pasticcera+panna e chi per crema chantilly intende panna+zucchero a velo e vaniglia...Ad ogni modo queste coppette sono veramente golose, delle soffici nuovle di caffè estremamente squisite! E quel tocco di chocaviar le rende troppo fashion! ;-)

    RispondiElimina
  14. Io invece non amo molto questa crema, ma aromatizzata al caffè ti dirò che mi sconfinfera! Se poi ci aggiungiamo pure i biscottini abbiamo fatto 31!!!! :)

    RispondiElimina
  15. ma che bello questo dolce se così si può chiamare e poi la tazzina è molto scenografica

    RispondiElimina
  16. Ma come siamo romanticheeeeeee!!!!
    La diplomatica è una super coccola golosissima... e poi presentata così è pure moooolto chic.
    Sai che quasi mi perdevo il tuo contest? Vado a leggermi di cosa si tratta, baci!

    RispondiElimina
  17. mmmmmmmmmmmm che mearviglia sonia che voglia di rubartene una e scappare via...divine!!baci imma

    RispondiElimina
  18. che bella presentata nelle tazzine e la cialdina l'accompagna benissimo, slurp!!!

    RispondiElimina
  19. Che delizia deve essere complimenti

    RispondiElimina
  20. Questa crema dev'essere una vera delizia.Complimenti e tanti bacini alla piccola Giorgia.
    Ciao Fausta

    RispondiElimina
  21. Lietissima di aver fatto la conoscenza, della cara Signora Crema Diplomatica, che si merita tutta la mia più sincera stima ...lunga vita a "lei cara signora"...

    Un grazie di cuore mi sembra oggi quanto mai doveroso ^_^

    RispondiElimina
  22. questa preparazione è di una golosità incredibile, biscottini al cacao, liquore al caffè, crema e cremina... sono aumentata un kilo solo leggendola! Meravigliosa

    RispondiElimina
  23. Mi andrebbe proprio una tazzina di caffè, a quest'ora... certo se fosse buona come quelle che hai preparato tu sarebbe mooolto meglio! Complimenti!! Neppure io avevo idea del nome della crema! Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Ma che bontà! Il tocco finale del cioccolato extrafondente una genialata. Bravissima. Un abbraccio, buona giornata.

    RispondiElimina
  25. CAspita che meraviglia!!! Te ne ruberei subito una!!!!!!!Un abbraccio

    RispondiElimina
  26. mamma mia che bontà... cosa vedono i miei occhi... complimenti, posso assaggiare??

    RispondiElimina
  27. che gustosi ...ne sento il profumino...baci, buona serata!

    RispondiElimina
  28. non trovo le parole....ma copio immediatamente!!!! Bravissima, baci

    RispondiElimina
  29. pensa che mia mamma mi ha sempre fatto credere che al nome la crema chantilly corrispondesse la crema diplomatica!!
    baci
    Vero

    RispondiElimina
  30. brava come sempre! come dessert deve essere il top!:)

    RispondiElimina
  31. "Na Tazzulell",così prelibata non l'avevo ancora assaggiata!!Stavolta è d'obbligo leccare il cucchiaino!!
    bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  32. Che bontà....ti dispiace se allunghiamo la mano per prendere una tazzina!
    A presto! Alda e Mariella

    RispondiElimina
  33. Prima o poi devo prendermi anche io ste microperline di cioccolato... cmq la crema dev'essere deliziosa di suo!

    RispondiElimina
  34. sia crema che cialdine strepitose!!!
    io salvo.... intanto mi immagino di prendere un pò di crema con una cialdina e ammete!!!

    RispondiElimina
  35. Queste tazzine sono fantastiche, io la crema pasticcera la faccio sempre aggiungendo la panna, non mi importa come si chiama a me piace un sacco poi con il caffè ancora meglio!
    Che goduria!
    Brava!

    RispondiElimina
  36. Me ne prendo una tazzina!!!! ^_^ deliziose!!!!

    RispondiElimina
  37. che delizia questa crema diplomatica!!! una cosa davvero sublime, per me che adoro il caff`è deve essere davvero squisita

    RispondiElimina
  38. nonostante il mio stomaco sia un pò così così ne prenderei volentieri una con delle cialdine deliziose!!!! baci cara!!!

    RispondiElimina
  39. che spettacolo o.O

    complimenti, devono essere super-goduriose queste tazzine!!!

    RispondiElimina
  40. da questa accoppiata non può che venir fuori qualcosa di sublime!

    RispondiElimina
  41. Ciao nella fretta di mettere nel mio blog il banner del tuo lodevole contest, mi sono dimenticata di salutarti......Piacere di averti conosciuta, mi sono unita così posso seguire gli sviluppi di questa bella iniziativa!!!
    Al più presto arriveranno le ricette.
    Buona giornata, a presto

    RispondiElimina
  42. Che tazzina deliziosa!!!Ho una voglia di assaggiarla!!!
    Ciao buona giornata

    RispondiElimina
  43. Ciao, volevo ringraziarti per aver partecipato alla raccolta delle ricette con la zucca e avvisarti che il PDF con tutte le ricette è disponibile da scaricare a questo link http://nontolleroillattosio.blogspot.com/2011/02/raccolta-delle-ricette-con-la-zucca.html
    baci!

    RispondiElimina
  44. deve essere davvero speciale, mi passi una tazzina? buona domenica!

    RispondiElimina
  45. Che delizia !!!! ^_^
    Come mi piacerebbe una tazzina adesso ... Complimenti :))
    Un bacino e buona domenica

    RispondiElimina
  46. Ciao Sonia grazie mille per invito e visita. Mi dedicherò a sperimentare qulacosa per il tuo contest :)

    intanto ti faccio i complimenti per la tua crema diplomatica. Anche io la faccio spesso, ma l'ho sempre chiamata chantilly all'italiana XD

    RispondiElimina
  47. Grazie a tutti voi:
    Eleonora
    Daniela
    Simo
    Marcella
    Passiflora
    Cris
    Caterina
    Federica
    Roberta
    Federica
    Littledesserts
    Claudia
    ELel
    Francesca
    Yaya
    Dolci a gogo
    Acquolina
    Steval
    Mousse
    letiziando
    Cinzia
    Sara
    Mariacristina
    marifra79
    Raffy
    nanussa
    gianni
    Vero
    paciuffo
    damiana
    alda e mariella
    vicky
    erica
    gloria cucè
    vanessa
    valerio scialla
    Ely
    crysania
    fabrizia
    laura
    patrizia
    elena
    angela
    paola

    @Rebecca: passo subito a scaricare il PDF

    @Mau: infatti l'idea arriva da quel giornalino però la loro ricetta non mi entusiasmava così ho cambiato tutto ;) E' davvero buona!

    RispondiElimina
  48. Grazie a tutti voi:
    Eleonora
    Daniela
    Simo
    Marcella
    Passiflora
    Cris
    Caterina
    Federica
    Roberta
    Federica
    Littledesserts
    Claudia
    ELel
    Francesca
    Yaya
    Dolci a gogo
    Acquolina
    Steval
    Mousse
    letiziando
    Cinzia
    Sara
    Mariacristina
    marifra79
    Raffy
    nanussa
    gianni
    Vero
    paciuffo
    damiana
    alda e mariella
    vicky
    erica
    gloria cucè
    vanessa
    valerio scialla
    Ely
    crysania
    fabrizia
    laura
    patrizia
    elena
    angela
    paola

    @Rebecca: passo subito a scaricare il PDF

    @Mau: infatti l'idea arriva da quel giornalino però la loro ricetta non mi entusiasmava così ho cambiato tutto ;) E' davvero buona!

    RispondiElimina
  49. Davvero bella da guardare..ma sicuramente anche buona...ne assaggerei volentieri una tazzina:)

    RispondiElimina
  50. Devo farlo anche qua..sei ufficialmente invitata a Macef 11 settembre 2011 premiazione del vincitore con il coffee design kit..mandami una mail con il tuo nome così ti giro il link per accreditarti!
    a presto

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved