lunedì 19 aprile 2010

Torta Elisabetta

[English version below]

Torta Elisabetta Cop

Questo piccolo spazio virtuale mi sta regalando delle belle emozioni: nuove amicizie, nuove ricette, vecchi ricordi che affiorano alla mente grazie anche a delle Raccolte! Quando ho iniziato a scrivere su questo blog, non sapevo cosa fossero le Raccolte ed i Contest, a distanza di poco tempo mi sono appassionata a loro a tal punto da voler partecipare a quante più possibile. Una di queste è stata ideata da Sabrine di Fragole a Merenda che rende omaggio ad una cuoca che non lo è di professione bensì, come molti di noi, si diletta in campo culinario per i propri cari e per il semplice gusto di creare in cucina. Lei è la mitica Nonna Papera, il suo Manuale di ricette compie 40 anni e quella che propongo io mi è stata gentilmente inviata da Sabrine che ringrazio di cuore.

Mi rammarico di non averne posseduto una copia da bambina e mi rattrista il fatto di non riuscire a trovarlo nemmeno su internet, ma ricordo di averlo sfogliato e ammirato da piccola quando con le mie amiche d’infanzia, passavamo il tempo facendo scorrere le pagine della loro intera collezione di Topolino (quando capita lo leggo ancora adesso a 35 anni), Il Manuale delle Giovani Marmotte (ricordo ancora un loro “consiglio” per far passare il singhiozzo) e questo Manuale che mi incuriosiva per il fatto che Nonna Papera scrivesse ricette (la mia non lo faceva, ma era bravissima anche lei in cucina) che tentavo di ricreare, inutilmente, nel mio Dolce Forno. Nonna Papera2

Quindi, dopo questo tuffo nel passato, come dice Sabrine e come farebbe Nonna Papera metto gli occhiali sul becco, ops, sul naso, la mia Torta sul davanzale e attendo l’arrivo di Qui Quo e Qua per assaggiarla!

Torta Elisabetta 5

Torta Elisabetta

Elisabetta regina d’Inghilterra, figlia di Enrico VIII e Anna Bolena, nacque a Greenwich (1533). Il fatto stesso d’essere nata nella cittadina…dell’osservatorio, deve aver conferito a questa grande regina un raro senso…dell’orientamento nel guidare il suo popolo a vittorie brillanti (come sull’invincibile Armata di Filippo II), a grandi conquiste commerciali e finanziarie (come le colonie), e a una straordinaria passione per il teatro. Un teatro a lettere maiuscole: perché è quello di Shakespeare. In suo onore Nonna Papera, tra le quinte, suggerisce questa ricetta.

Che cosa occorre:

  • 400 gr di farina
  • 130 gr di burro
  • una bustina di lievito di birra (circa 20 gr)
  • un limone
  • due cucchiai di zucchero
  • due uova
  • un bicchiere di latte
  • sale
  • un vasetto di marmellata

Come si procede:

Sciogliete il lievito di birra in una tazza con due cucchiai di acqua tiepida. Fate sciogliere circa gr 80 di burro e mettetelo in una terrina con gr 300 di farina, il sale, un uovo intero e un tuorlo, lo zucchero la scorza grattugiata, e mescolate il tutto diluendo di tanto in tanto col latte tiepido. Unite il lievito e impastate per un po’, poi infarinate leggermente il piano del tavolo e…sbatacchiateci sopra la pasta con una mano sola per una decina di minuti, finché non si stacchi bene dalla mano e dal tavolo.Sarà pronta quando vedrete comparire in superficie delle bollicine. Lasciate riposare e lievitare la pasta al fresco per una mezz’oretta, poi datele un’ultima impastatina… E qui viene il bello, o meglio la conferma del proverbio “L’unione fa la forza”. Infatti: tagliate la pasta a pezzetti, stendete un po’ i singoli pezzetti in modo da avere dei dischi, mettete al centro di ogni disco un po’ di marmellata e richiudete il disco a mo’ di fagottino. Ora bagnate il fondo di ogni fagottino nel resto del burro fatto sciogliere anch’esso, appoggiateli uno vicino all’altro in una tortiera, lasciando al fresco per un’oretta. Infine fate cuocere, in forno già caldo, i vostri fagottini. A cottura ultimata e quando li tirerete fuori, vedrete che si presenteranno attaccati tutti insieme quasi a formare una…supertorta!

Torta Elisabetta 1

Torta Elisabetta 2

Torta Elisabetta 3

Note:

- Nonna Papera suggerisce di lasciare lievitare al fresco l’impasto io invece, come quasi tutti i miei lievitati, l’ho messo in forno a 40°C per un’ora coperto con pellicola per alimenti.

  • Se si utilizza il lievito di birra fresco, scaldare per 1 minuto il latte nel microonde, aggiungere il cubetto di lievito e un cucchiaino di zucchero preso dai 50 gr necessari per la ricetta. Lasciare agire il lievito per almeno 10 minuti o fino a che in superficie non si sarà formata una schiuma tipo cappuccino. Ora il lievito è pronto per essere miscelato alla farina.
  • Se si utilizza il lievito di birra secco basterà miscelarlo con la farina e utilizzare lo zucchero già presente nella ricetta per farlo agire.

- Nonna Papera utilizza cucchiai e bicchieri io ho usato: 50 gr di zucchero e 100 gr di latte.

- Nonna Papera ha messo la marmellata, io da golosa all’ennesima potenza ho usato la Nutella, circa 400 gr!

  • Per non asciugare la Nutella in cottura (che rimane golosamente buona comunque) aggiungere della panna da cucina, grazie a Milla per il preziosissimo consiglio!

- Nonna Papera non aveva teglie in silicone, io per facilitare l’operazione di “estrazione torta” ne ho usata una della Silikomart da 26 cm di diametro.

- Nonna Papera non aggiunge nient’altro io ho dato uno pennellata di latte in superficie e una spolverata di granella di zucchero prima di infornare a 170°C per 40 minuti, lasciando raffreddare completamente la torta su una gratella prima di sformarla.

Torta Elisabetta 4

Fonte: Il manuale di Nonna Papera

Con questa ricetta partecipo alla Raccolta di Sabrine e il suo blog: Fragole a Merenda nonnapaperalogo

Ce l’ho fatta!

35 commenti:

  1. Ciao Sonia!
    Ho letto con trepidazione le parole che hai scritto per presentarti e mi sono un po' riconosciuta anche se l'età ci divide parecchio...ma anch'io come te ho intrapreso questa avventura con la speranza ch il blog possa essere utile a mia figlia che si è sposata da una anno (certo la tua è molto piccola ancora!!) e ha ancora bisogno di imparare l'arte meravigliosa (secondo me) di coccolare chi ami con manicaretti e piattini succulenti!!!
    Questa torta poi sembra davvero un tripudio di buone intenzioni da offrire a colazione a chi vuoi bene per dare la giusta carica !!!!!
    Ciao e un bacio da una nonna appassionata di internet...e chissà che i nostri blog non sopravvivano anche per la mia piccola nipotina di due mesi e che lei li legga un domani come moderno manuale di "nonna papera"

    RispondiElimina
  2. tesoro è buonissima questa torta,ci avevo pensato anch'io ma poi sono andata su la torta beatrice:-)bacioni grandi imma

    RispondiElimina
  3. Certo che Nonna Papera ne sa una più del diavolo eh! Questa torta dev'essere fantastica!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Grazie per la tua partecipazione alla raccolta di ricette per festeggiare insieme i primi 40 anni del Manuale di Nonna Papera.
    Il tuo post è perfetto: bella esecuzione di una torta di quelle "difficili" (perché aveva il lievito di birra), e un testo sul filo dei ricordi. Allora, anche per te - che come tanti altri il Manuale non l'hai avuto - le ricette di Nonna Papera sono ancora magiche, capaci di suscitare emozioni che non sono riservate soltanto ai bambini... che bello!
    Grazie per il tuo entusiasmo,

    Sabrine

    RispondiElimina
  5. Che bella torta!! Ti è riuscita una meraviglia!! A me una fetta!!! Bacioni.

    RispondiElimina
  6. Fantastica, Nonna Papera..La nonna che tutti avremmo voluto avere!! Splendida, questa torta! Ma lo sai che io ho il libro da tanto tempo e non ho mai il coraggio di provare le ricette?? Eppure quelle che sto vedendo sui vostri blog sono così belle!! :)

    RispondiElimina
  7. questa torta è spettacolare! e poi quella nutella mi fa venir voglia di cucinarla all'istante! bravissima!

    RispondiElimina
  8. Che buona che deve essere
    mmmm.. quasi quasi ti copio la ricetta e la faccio per la colazione di domani
    Baci

    RispondiElimina
  9. sai che pure io sono senza e mai avuto tra le mie grinfie? introvabile pure tra i libri usati ma non demordo primo o poi sarà mio!!

    RispondiElimina
  10. Pensa, non sapevo questa storia della torta e della regina! Mi piacciono le ricette con la storia dietro...
    Che dici, riuscirai a partecipare anche alla mia raccolta delle cene?..
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. anche io lo cercavo su internte.... ma ahimè non lho trovato!!!! però alla feltrinelli ho trovato una nuova versione se non sbaglio!!! cmq complimenti per la torta elisabetta!!!

    RispondiElimina
  12. Sembra un meraviglioso girasole!!E' bellissimo questo dolce!!!(E anch'io preferisco la versione nutellosa a quella con la marmellata!!!)

    RispondiElimina
  13. Nonna Papera è impagabile! che torta deliziosa! con la Nutella è una
    delizia irresistibile... bravissima!
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  14. Grande Nonna papera...e complimenti a te, la torta deve essere di un goloso...mi ricorda un danubio dolce!

    RispondiElimina
  15. Che bella torta! Io adoro nutella!

    RispondiElimina
  16. mmh..gnam gnam!!:)questa torta è bella..e pure buona con la marmellata!:)

    RispondiElimina
  17. Che bella torta, mi piace come ti è venuta, devo assolutamente provarla con la marmellata di fragole che ho appena fatto, scommetto è buonissima! Mi segno subito la ricetta. Un bacione

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia!!!
    Questa torta è bellissima, sia come si presenta che come preparazione! Assolutamente fantastica!!!
    Brava Sun!

    RispondiElimina
  19. Mammina che meraviglia!!!!!!!
    Ti è venuta perfetta questa torta, complimenti Sun!!!!!!!!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  20. @tutti: Giorgia ha la febbre, torno da voi appena starò un po' meglio...grazie a tutti, a presto!

    RispondiElimina
  21. che meraviglia bravissima

    RispondiElimina
  22. wow che meraviglia! chissà che buona! ciao!

    RispondiElimina
  23. Quanti ricordi...mannaggia a me che ho perso il manuale....chissà se lo trovo in libreria...troppo buona la torta...
    ciaoooo

    RispondiElimina
  24. che bella! e quanto dev'essere buona! quel libro lo devo assolutamente
    trovare!
    intanto prendo nota, questa ricetta mi piace tantissimo!!!

    RispondiElimina
  25. Ma è stupenda! viene uno spettacolo! devo rifarla pure io!
    ottima ricetta per la raccolta! :)
    bacioni!

    RispondiElimina
  26. che bella la foto con la manina :) e questa torta è buonissima davvero! un bacino dal Pandino :*

    RispondiElimina
  27. @annaferna: mi piace l'idea che un domani Giorgia possa usare questo mio diario culinario e tramandarlo a sua volta ai suoi figli. Speriamo, incrocio le dita ;)

    @dolci a gogo: ammappate anche la tua non è niente male! Bacioni anche a te

    @Federica: mitica Nonna ;)

    @Sabrine: è stato un piacere, adoro la Magia! bacioni

    @Manuela: anche due, tanto a breve la rifaccio perchè voglio provarla con qualche variante...*__^

    @Gabri: Nooooooooooooooooo, maddai!!!! Via subito in cucina a fare tutte le ricette della Nonna, via su su ^___^

    @Annarita: non dirmelo, devo assolutamente toglierla come primo post perchè ogni volta che mi collego è una tortura...;)

    @steval: se la fai dimmi cosa ne pensi e se ce la fai a non finirla tutta in un giorno...

    @Giò: sono agguerrita quanto te ;D

    @giulia: Ma certo che partecipo ho già fatto i conticini ;) presto pubblico il post completo. baciotti

    @pasquy: Accidenti che fortuna io non ho trovato neanche uan ristampa!!!

    @unazebrapois: ^//^ sei la prima che mi dice che sembra un girasole e io li adoro come la NUtella...

    @Acquolina: la Nonna e la NUtella sono dei miti inimitabili!

    @Simo: esatto, sembra un po' il danubio...

    @Maria: a chi lo dici ;)....

    @Giuky: preferisco la versione Nutellosa, la marmellata la lascio ai momenti in cui faccio la finta dieta (fette biscottate e the)...

    @italians do eat better: la tua marmellata è spettacolare, mi piacerebbe assaggiarla...

    @Marti - Stefi - Lo: ^//^ grassssie! Oh mammina quanti complimenti!

    @federica: è proprio 'na goduria!!!

    @lady Cocca: Noooooooooooooo accidenti! E' difficilissimo trovarlo hho guardato anche in rete quasi impossibile ma per te :) nulla è impossibile vero? bacioni

    @Shade: meno male che Sabrine ha pensato a questa raccolta almeno noi che non abbiamo il libro possiamo leggere tutte le gustose ricette della NOnna nella sua raccolta ;) Baciotti

    @terry: la tua sarà uno spettacolo, già lo sò! Bacioni tanti anche a te

    @tibia: ^/^ Giorgia è sempre in mezzo, come il prezzemolo! Bacioni

    RispondiElimina
  28. è bellissima, mi piace tanto!!!
    la voglio proprio provare, in onore della mia piccola Elisabetta!
    grazieee

    RispondiElimina
  29. Come tutte le nonne, anche Nonna Papera fa semrep centro! E' bellissima questa torta, sembra quasi un Danubio dolce. Col ripieno di Nutella poi deve essere ancora più golosa. Complimenti, buon week end :X

    P.S. quella manina che pizzica la pasta è tenerissima ^_^

    RispondiElimina
  30. Molto invitante questa torta dall'aspetto molto particolare, belle anche le foto!

    RispondiElimina
  31. che meravigliaaaaaaaa!!! bravissima Sonia!! è una torta davvero originale, non l'avevo mai vista.. sul fatto che sia anche buonissima non ci sono dubbi, ad ogni morso si assapora il dolce ripieno.. mmmh, a quest'ora fa proprio venire l'acquolina.. ancora complimenti! un bacio :))

    RispondiElimina
  32. Soffice e con il ripieno a sorpresa goloso e cremoso :))

    RispondiElimina
  33. deve essere di un buono mmmmm...complimenti!!
    ciao, Enza

    RispondiElimina
  34. Mamma mia, che golosità!! Brava nonna papera e bravissima tu!!!

    RispondiElimina
  35. una regina di torta... è davvero golosa e bella!!!

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved