martedì 16 marzo 2010

Un coniglio, due conigli, tre conigli…di nome Pasquale

[English version below]

Panconigli Cop

Ci siamo, è in arrivo la Pasqua e con questa festività la blogroll sarà invasa molto presto da coniglietti e uova di cioccolato!

Per non perdere il giro e finalmente postare questa ricetta che giace nel mio archivio da diversi anni, pubblico questa ricetta simil panbrioche che, come potrete leggere nell’avviso sottostante “cerca casa”.

Attualmente i coniglietti sono domiciliati da me, ma sarebbero felici di trovare altri amici, oltre a mia figlia che gioca con uno e poi anche con l’altro, se li divora al naturale, farciti di marmellata o di crema di nocciole, insomma ogni ripieno è ottimo con questo impasto anche con qualcosa di salato come delle sottili fette di salame (come predilige la mamma) per uno spuntino pre-cena - dove il pre sta a indicare: mentre preparo la cena - non è niente male, certo è che bisogna far sparire il pezzetto di cioccolato fondente per godersi il panconiglio salato come si deve. La pepita la si può sempre mangiare per ultima, come dolcetto ;) giusto per non farsi mancare nulla.

AVVISO ^___^

Questi coniglietti si sono smarriti, chiunque sappia di chi sia la ricetta originale da cui ho tratto questa ricetta diversi anni fa’ (segnata su un foglietto volante con la foto di un coniglio finito tanto per capire come dovevo procedere) me lo segnali subito senza esitazioni, cosicché io possa attribuire la paternità (o maternità) di questi coniglietti e loro possano tornare a saltellare allegramente per il web! Grazie per l’aiuto ;)

Coniglietti Pasquali

Ingredienti per 10/12 coniglietti

  • 500 gr di farina 00
  • 100 ml di latte tiepido
  • 120 gr di zucchero
  • 130 gr di burro
  • 130 gr di ricotta
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 2 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1/2 cucchiaino di sale

Per decorare

  • succo di limone
  • zucchero a velo
  • pepite di cioccolato

Procedimento

  1. Scaldare per 1 minuto il latte nel microonde, aggiungere il cubetto di lievito e un cucchiaino di zucchero preso dai 120 gr necessari per la ricetta.
  2. Lasciare agire il lievito per almeno 10 minuti o fino a che in superficie non si sarà formata una schiuma tipo cappuccino.
  3. Mescolare tutti gli ingredienti nel Kenwood con la frusta a uncino fino a che l’impasto non si sarà incordato e si staccherà perfettamente dalle pareti.
  4. Coprire con pellicola, mettere in luogo caldo (io metto in forno a 40°C) e far riposare per 30 minuti.
  5. Trascorso questo tempo l’impasto deve essere raddoppiato di volume, così non fosse, attendere ancora mezz’ora.
  6. Appena l’impasto sarà raddoppiato di volume, lavorarlo su un tagliere infarinato e tagliare l’impasto in 10/12 pezzi dai quali ricaveremo 10/12 filoncini.
  7. Tagliare il singolo filoncino in 3 parti e ricavarne: un filoncino lungo (per il corpo del coniglietto) un filoncino medio (saranno le orecchie) e una piccola pallina (sarà la coda). Per semplificare questo è ciò che si dovrà ottenere: Panconiglio
  8. Comporre il coniglietto: arrotolare su se stesso il filoncino lungo e sistemarlo sulla teglia del forno ricoperta di carta forno, in questo modo avremo il corpo del coniglietto.
  9. Tagliare il filoncino medio con un taglio diagonale e collocare muso ed orecchie ottenute sul corpo.
  10. Attaccare la pallina sul corpo del coniglietto dandole la forma di un triangolo.
  11. Posizionare la pepita di cioccolato sul muso del coniglietto. 
  12. Coprire con pellicola e fare lievitare (sempre in forno a 40°C) fino al raddoppio per 30 minuti.Panconiglio2
  13. Infornare a 180°C per 15 minuti, lasciare raffreddare su una gratella e glassare con il succo del limone spremuto e lo zucchero a velo ben amalgamati.

Con questa ricetta partecipo al Contest de Il cucchiaio d’oro in collaborazione con Esperya

contest di pasqua

32 commenti:

  1. Ma sono davvero deliziosi!!! Originalissimo questo pane proprio in occasione della Pasqua!!! Lo farò sicuramente!! Bravissima!! Baci.

    RispondiElimina
  2. che brava che sei....troppo carini...
    un bacio Enza

    RispondiElimina
  3. ho tutto...pure la ricotta,porcaopaletta,ora li devo fare...mi sento OBBLIGATA ^_^ !!!!

    hanno un bellisso aspetto...sono simpaticissimi!

    anche non solo per pasqua ^_^ staranno bene insieme alle altre mie bestiole,sto aprendo un circo...di animaletti di pane!!

    un bacio grande!! ^_^ tiloviu anche se fai continui attentati alla mia linea...ormai tonda O_O

    RispondiElimina
  4. che carini! dici che uno può saltellare fino a casa mia?
    forse meglio di no, farebbe una brutta fine...

    RispondiElimina
  5. carinissimi e proprio buonissimi!!! soffici e tutti adatti per questo periodo!! bravissima!!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Che carini...davvero molto pasquali!!! un bacio

    RispondiElimina
  7. sono meravigliosi!!!! ed è una bellissima idea come mini-panini per Pasqua! ciao Ely

    RispondiElimina
  8. ma che teneri!! sai che ero convinta fossero salati, chissà poi perchè...

    RispondiElimina
  9. che simpatici coniglietti!!!mi copio la ricetta....bravissima..
    baci Tittina

    RispondiElimina
  10. Ohhhhhhhhhh!!!!!!Troppo carini i tuoi coniglietti!BRAVA!!!!!!

    RispondiElimina
  11. adoooooro questi coniglietti!!ne "adotterei" volentieri un paio!:)

    RispondiElimina
  12. Sono simpaticissimi...brava!!!

    RispondiElimina
  13. Come siamo contente (io, Giorgia ed i coniglietti) che la nostra proposta per Pasqua vi sia piaciuta. Vi abbraccio forte tutte, grazie!

    RispondiElimina
  14. credo di averli visti qualche anno fa su cookaround, ma è tutto ciò che posso dirti ;)
    comunque trovo che siano una meravigliosa alternativa al classico uovo di pasqua!

    RispondiElimina
  15. sono carinissimi!
    spero parteciperai
    http://sempreincucinaconallegria.blogspot.com/2010/03/150000-visite-e-annuncazio.html

    RispondiElimina
  16. che dire! stupendi!!! sicuramente li proporro per Pasqua,
    magari versione salata!!!
    Shade

    RispondiElimina
  17. ma che belli e che golosi!!!dai sono perfetti e mangerei subito le orecchie:-9devono essere golosissimi!!bacioni imma

    RispondiElimina
  18. @Alem: ^//^

    @Luxus: anche io pensavo ci fossero invece non sono riuscita a trovarli ma "salteranno" fuori!!! :D

    @Marsettina: mercì, fatto ;)

    RispondiElimina
  19. Uh che belli! troppo carini!
    che brava che sei stata...un'idea stupenda per pasqua!
    questi coniglietti si smarrirebbero nel mio stomaco in tre nanosecondi!:)
    baci

    RispondiElimina
  20. Bellissimi...complimenti!
    Volevo informarti che è pronto il pdf della raccolta di ricette con il cocco.
    buona giornata..ciao!

    RispondiElimina
  21. @terry: saltellano per farsi mangiare che è un piacere ;)

    @nicoleta: grazie cara, passo a trovarti appena possibile, si è svegliata Giorgia!!!

    @Stefania.confidential: ciao ^__^ grazie!

    RispondiElimina
  22. Troppo troppo cariniiiiiiii, e sicuramente buoni!!!
    ciaoooo

    RispondiElimina
  23. panini favolosi e pasquali: sono davvero stupendi!!!!

    RispondiElimina
  24. Troppo belli! Uff, chissà se quest'anno riuscirò a farli, sono simpatici e golosi, un'idea carina per questo periodo!
    Per la ricetta, confesso di averli visto la prima volta su cook dove veniva citata la fonte, un blog tedesco di cui, capirai, non ricordo assolutamente il nome! Però tu dici di averla da anni quindi a questo punto non saprei proprio! Baci.

    RispondiElimina
  25. Grazie mille per aver partecipato!

    RispondiElimina
  26. @Tania: è vero, li dovrò rifare presto anch'io perchè Giorgia ogni volta che vede le foto li vorrebbe mangiare, farò sto' sacrificio! Sai che ora mi è venuto un dubbio sulla paternità dei conigli: mi sa che avevo tradotto con google la pagina in tedesco! Comunque, sempre pronta a scrivere il nome e link del papà/mamma appena si fa avanti. Bacioni

    @il cucchiaio d'oro: figurati, è sempre un piacere cimentarsi in cucina!!! ;D

    RispondiElimina
  27. I panconigli nn saltano fino ad Arluno ??????????????????? fateglielo imparare ;-)))

    RispondiElimina
  28. @Sara alias Anonimo: stanno prendendo lezione per zompettare fino ad Arluno senza essere investiti!!! O.o

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved