mercoledì 24 giugno 2009

Torta con farina di mandorle

[English version below]

Torta con farina di mandorle-1

In questi giorni presa dall’entusiasmo di postare sul blog sono iperattiva! Mentre vago per casa pensando a cosa preparare per colazione mi sono ricordata di avere in frigo degli “avanzi”. Apro il frigo e mi appare una coppettina!!! Cosa ci sarà mai lì dentro così ben conservato???? Dopo aver preparato le zucchine ripiene mi erano rimasti 2 albumi…e adesso che ci faccio? Non sapendo come riciclarli ho cercato qualche idea sul web per andare a colpo sicuro; approfittando della nanna di Giorgia, ho trovato una velocissima ricetta su Cookaround dove Coffee&Chocolat ha postato questa torta. Come sempre l’ho adattata con ciò che avevo in casa. Non avendo le mandorle intere (#!!#**#!!#) ma solo la farina di mandorle non ho potuto seguire i passaggi originali. Nel caso invece vi interessasse sbirciare le meravigliose torte uscite dai forni di questa bravissima cookina il link è proprio qui sopra.

Questo profumatissimo dolcetto, sarebbe venuto meglio se avessi usato uno stampo più piccolo (il mio era 30 x 30, meglio utilizzare uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro come suggerisce Coffee&Chocolat) avrebbe guadagnato in morbidezza e consistenza, invece così è rimasto piuttosto piatto, ma ultra soffice proprio per la presenza degli albumi montati a neve. Ho sempre tempo per migliorare.

Non ho usato zucchero a velo o cacao come decorazione perché sapevo che fine le avremmo fatto fare: ce la siamo pappata per colazione pucciandola nel latte. Anche la mia piccola golosona, dopo aver bevuto il suo bibe con 250 gr di latte intero con 3 biscotti Plasmon (hich – singhiozzo -) ha voluto “tappare il buco” rimasto con una fettina di torta. A mezzogiorno ovviamente ha mangiato leggero!

Torta con farina di mandorle-2

Torta con farina di mandorle

Ingredienti: 2 albumi – 70 gr di zucchero – 40 gr di farina di mandorle – 38 gr di farina 00 setacciata – 38 gr di burro fuso freddo – 1 fialetta aroma vaniglia.

  1. Accendere il forno a 160° e intanto che arriva a temperatura, mettere il burro nel microonde per per pochi secondi;
  2. lavorare a neve ben ferma i bianchi d’uovo con lo zucchero e la fialetta di vaniglia;
  3. aggiungere la farina di mandorle e la farina oo setacciata. Infine unire il burro ormai raffreddato;
  4. ungere e infarinare uno stampo a cerniera, mettere il composto e cuocere per almeno 40 minuti (non aprite prima dei 30 minuti e se dovesse scurirsi troppo ma dentro con prova stecchino è ancora umida, coprite con foglio di alluminio);
  5. una volta raffreddata, potete spolverizzarla di zucchero a velo o cacao amaro o decorarla con mandorle tritate. Assicuro che era ugualmente buona anche senza aggiunte.

Aggiornamento post del 9 settembre 2009

Con questa ricetta partecipo alla raccolta indetta dal blog di Fiorella e Francesca: “Due broccole in cucina” .

ovetto

3 commenti:

  1. oggi ho fatto il tuo dolce. Buono. Grazie... cercavo proprio
    un dolce semplice e senza lievito. Io ho usato farina
    di riso al posto di quella 00 e olio di girasole al posto
    del burro essendo intollorante al glutine e lattosio ed è
    venuto benissimo
    Finalmente un dolce che posso pucciare nel latte. come dici tu
    ciao

    RispondiElimina
  2. @Giulia: ciao, sono veramente contenta che ti sia piaciuta la ricetta, sei stata anche molto in gamba ad aver modificato gli ingredienti in base ai tuoi gusti. Davvero, questo blog nasce come un quadernino da lasciare poi a mia figlia ma se può essere "d'aiuto" anche per gli amici mi fa doppiamente piacere!
    Grazie ancora ^____^
    Bacioni

    RispondiElimina
  3. beh, bassa mi piace! la preferisco! è più estiva :D forse fa più light nn saprei! cia cara buona giornata!

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved