mercoledì 16 maggio 2012

Caprese a modo mio e una giornata al #Lentilab

[English version below]
Tornata a casa dal weekend nelle Langhe mi sono concessa per ovvie ragioni solo piatti unici e quando la forza di volontà aveva la meglio sulla golosità, poche volte a dire il vero, anche light proprio come questa ricetta che propongo oggi. Mi sono tenuta "a stecchetto" in quanto nel fine settimana appena trascorso ho vissuto una bellissima esperienza gastronomica ma vi racconto tutto subito dopo la caprese a modo mio ;)

Caprese a modo mio
Cosa occorre per due persone:
  • 2 grandi mozzarelle di bufala freschissime
  • pomodori datterini sardi (*)
  • peperoncino in polvere di Controne
  • 1 cipollotto rosso
  • 1 manciata di foglie di basilico
  • 1 manciata di foglie di menta
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • olio evo
  • sale
  • pistacchi salati e tostati senza guscio
Come procedere
  1. Scola bene le mozzarelle e tamponale delicatamente con della carta assorbente.
  2. Tagliale a fette sottili e disponile nei piatti.
  3. Lava e asciuga i pomodori, elimina e tieni da parte i semi e il succo (**)
  4. Taglia a pezzetti i pomodori e mettili in una terrina con il succo di limone, l’olio ed il sale.
  5. Pulisci il cipollotto, taglialo a fettine sottili e aggiungi al composto di pomodoro.
  6. Procedi nello stesso modo con le erbe aromatiche, spezzettale a mano o con un coltello di ceramica.
  7. Mescola il composto di pomodoro, aggiungi nella quantità che desideri il peperoncino in polvere e disponi nei piatti sulle mozzarelle.
  8. Trita nel mixer i pistacchi e spolvera quanto ottenuto a piacere sulle mozzarelle.
  9. Un filo di olio e son pronte.
Note:
- (*) i pomodori datterini sardi sono molto più piccoli e molto più dolci rispetto alla varietà ciliegino, nelle preparazioni a crudo li preferisco perché rimangono meno acidi.
- (**) con i semi ed il succo dei pomodori puoi arricchiere una fetta di pane comune precedentemente tostato che avrai sfregato, se ti piace, con uno spicchio di aglio, in alternativa al pane puoi usare le freselle ricordati di inumidirle con l’acqua dopodiché irrorale con un filo di olio, sale e il succo di pomodoro, qualche fogliolina di basilico spezzettata e hai ottenuto una bruschetta semplice e saporita. 


Con questa ricetta partecipo:
- al contest di Essenza in cucina e My taste for food
Colgo l'occasione per ricordare "La sfida a 4 mani tra favole e fornelli" in collaborazione con Serena  partecipa anche tu, leggi come fare cliccando sul banner.

Qualche giorna fa ricevetti un invito da parte della Lenti, produttori di prosciutto cotto di alta qualità dal 1935 e dalla We Are Social (The Social Sandwich vi dice niente? ;)) ...nei prossimi giorni riceverai il kit e scoprirai la spezia a te abbinata...Ho un debole per la caccia al tesoro, come hanno fatto a scoprirlo? Qualche giorno dopo il kit arrivò a destinazione, al suo interno trovai dei cartoncini che anticipavano parte dell’evento... 12 blogger il 12 Maggio a Torino nella sede dell’Accademia FoodLab... ma non sapevo ancora chi fossero i partecipanti. L’indizio in mio possesso era un sacchettino contenente delle spezie, delle bacche di Ginepro inviate anche ad un’altra blogger che avrei potuto scoprire su Twitter con l’hashtag #Lentilab
 Tradizione. Impegno. Divertimento.

Iniziai subito la ricerca delle mie compagne di avventura. Scoprì chi fosse la mia metà di bacca di Ginepro e ne fui entusiasta: Patrizia de la Melagranata! Finalmente avrei avuto l’occasione per conoscerla.  Il 12 Maggio raggiunsi direttamente la scuola di cucina Foodlab saltando la colazione al Caffè Torino (con mio grande rammarico) in quanto dopo la “caccia al tesoro” mi attendeva un altro gioco non previsto una gimcana per le strade di Torino causa traffico-lavori in corso-Salone del Libro-mercati rionali e chissà cos’altro ci fosse sulla via che scelsi per arrivare in orario…così, per non perdere tempo a cercare parcheggio, tanto non l'avrei sicuramente trovato :/ decisi di attendere le mie compagne di avventura direttamente alla meta successiva. Arrivai un filino in anticipo, giusto il tempo di fare due chiacchiere con il fondatore dell’Accademia Federico Crova e di scattare qualche foto alla location, oasi di tranquillità nella rumorosa e trafficata Torino.

Ancora qualche scatto e a breve avrei finalmente abbracciato Patrizia che arrivò accompagnata da Antonia, ho rivisto Valentina e Giovanni, Ambra, Ramona e conosciuto Veru, Sara, Giorgia, Federica, Giada, Margherita, Silvia nonché Sara Lenti in compagnia della sua nonna dalla dolcezza infinita, che ci ha introdotte nel mondo dei prosciutti Lenti che da oltre 70 anni è protagonista della grande gastronomia italiana. La selezione delle materie prime, il disosso manuale, l’aromatizzazione con 6 spezie, la salamoia con un pregiato Marsala e la cottura lenta a vapore permettono di ottenere un prodotto di alta qualità. Ha fatto seguito una degustazione di cotto Lenti dopodiché è arrivato il momento di mettersi alla prova, non poteva mancare l’abbinamento cibo-vino proposto da Giada Talpo. 
Con la super visione dell'executive chef Giovanni Naviglia la nostra postazione composta da me, Patrizia, Antonia e da Roberto Tozzi (Direttore commerciale Lenti nonché produttore del VisAmoris Pigato Domè ;)) ha realizzato e assaggiato 4 ricette con il prosciutto cotto Lenti facilmente eseguibili anche a casa ed in pochissimo tempo, presto su FB pubblicherò le ricette.
  • Raviolo di prosciutto cotto con asparagi e maionese al limone
  • Risotto mantecato alla panna con piselli e prosciutto cotto croccante
  • Bistecca di prosciutto cotto con misticanza e vinaigrette alla senape
  • Involtini di scamone, prosciutto cotto e parmigiano

La giornata si è conclusa nel migliore dei modi con un giro di Marsala protagonista dei prodotti Lenti e delle sfogliatine, quattro chiacchiere con le nuove amiche e via verso casa. Senza trovare traffico.




Caprese my way

What is needed for two people:

     2 large fresh buffalo mozzarella
     cherry tomatoes Sardinian (*)
     chili powder Controne
     1 red onion
     1 handful of basil leaves
     1 handful of mint leaves
     1 tablespoon lemon juice
     extra virgin olive oil
     salt
     salted pistachios and roasted unshelled

How to proceed

     Drain well mozzarella.
     Cut them into thin slices and arrange on plates.
     Wash and dry the tomatoes, remove and keep aside the seeds and juice (**)
     Cut the tomatoes into small pieces and put them in a bowl with the lemon juice, oil and salt.
     Clean the onion, cut into thin slices and add to the mixture of tomato.
    Proceed in the same way with herbs cut by hand or with a ceramic knife.
     Stir the mixture of tomato, add the quantity you would like the chilli powder and arrange on plates on the mozzarella.
   Chop the pistachios in a food processor and sprinkle on the mozzarella to taste what has been obtained.
 

Notes:

- (*) The cherry tomatoes Sardinians are much smaller and much sweeter than the cherry variety, I prefer them raw in dishes that are less acidic.

- (**) With the seeds and the juice of the tomatoes you can season a slice of toasted white bread that you previously rubbed, if you like, with a clove of garlic, alternatively you can use the bread to moisten with italian freselle with water, olive oil, salt and tomato juice, some chopped basil leaves and you got a simple and tasty bruschetta.


I take this opportunity to remember the "4 mani challenge" in collaboration with Serena, click on  banner for the rules ;) 


40 commenti:

  1. Tesoro che bello sei sempre in giro ultimamente... e non mi rispondi su fb!! prrr :)

    Mi fa piacere e un pezzo di me ti segue da lontano, che peccato essere così lontane! :( Bacioni alla piccoletta e saluti a Enry :)

    Vevi :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione passo subito da te! :P

      Elimina
  2. carina questa versione di caprese :)

    RispondiElimina
  3. Bellissimo post e anche la tua caprese
    ciao

    RispondiElimina
  4. La caprese.. "a modo tuo" mi piace molto, ottimi quei pistacchiettia aggiunti a dare croccantezza e particolarità! e poi.. aspettiamo le ricette su fb di quelle prelibatezze col cotto.. come sempre, foto splendide cara! a presto baci

    RispondiElimina
  5. Ogni tanto ci vuole un piatto light, hai mantenuto la leggerezza della caprese donandole profumi e aromi. Ottima :)
    Che bel weekend! andrò su FB a vedere le altre ricette! :)

    RispondiElimina
  6. Complimenti,per questa ricetta così fresca e golosa ^_^

    RispondiElimina
  7. Che bella fresca questa caprese ... Ben aromatizzata! Bella anche la vostra giornata con la Lenti... Ottimo cotto tra l'altro! Complimenti!

    RispondiElimina
  8. la caprese è divina tesoro e anche l'evento tra i piu belli che abbia letto!!!bacioni,Imma

    RispondiElimina
  9. Splendida la tua caprese! E' un piatto che mi piace moltissimo (anche io ne ho proposta una versione un po' particolare per il contest Colors and food) :)
    Un mega bacio cara! ^_^

    RispondiElimina
  10. bella e buonaaaaaaaa!!! la adoro..

    RispondiElimina
  11. Che bella presentazione! faccio spesso la caprese e questo modo è molto molto carino! brava come sempre Sonia!

    RispondiElimina
  12. Ciao! non ci sembra tanto un sacrificio la caprese! noi la adoriamo! è un piatto leggero, ma con tantissime caratteristiche di ricchezza per varietà, profumi e colori!
    buonissima la tua versione!
    bacioni

    RispondiElimina
  13. Bella, la caprese e interessante l'evento!
    Passa a trovarmi che ho una sorpresa!

    RispondiElimina
  14. piatto semplice ma sempre gustoso e leggero. ti aspetto al mio contest in tema pizze e focacce, in palio cesti di spezie e aromi Tec-Al!

    RispondiElimina
  15. Che bella giornata!!!la caprese poi è uno dei miei piatti preferiti e così è molto più carina :)

    RispondiElimina
  16. è il prosciutto che compre sempre per la mia nanetta!!!!
    bbbbono... mi hanno assicurato che è uno dei più sani e genuini in commercio...
    ciao sonia, mi faccio un giretto fra le tue padelle....

    RispondiElimina
  17. Piastacchi e menta nella caprese...questa tua versione mi piace molto! Grazie!!

    RispondiElimina
  18. Con la mozzarella di bufala giochi in casa da me *_* che buona questa versione di caprese... eccellente! anche io adoro i datterini per i pasti freddi.. ps sempre a mangiare bene e bere vino da un pò di tempo a questa parte nè:D? Bellissime le foto un abbraccio grande sonia:*

    RispondiElimina
  19. bellissima esperienza complimenti!!!! mi piace molto anche al tua caprese, sei riuscita a dar un tocco innovativo ad un semplice piattino!!! un bacio

    RispondiElimina
  20. ciao cara, se passi da me c'è un pensierino per te...
    ti invito anche a partecipare al mio contest
    http://dolcizie.blogspot.it/2012/04/lalbero-goloso-una-dolce-raccolta.html

    Samaf

    RispondiElimina
  21. è sempre un ottimo piatto ....passa da me che ti ho lasciato un premio virtuale ...ciao a presto

    RispondiElimina
  22. Una versione della classica caprese molto sfiziosa, mi piace il peperoncino, il limone, il cipollotto, le erbe aromatiche, estremamente fresca e invogliante!!! La provo appena mi portano la mozzarella BUONA!

    RispondiElimina
  23. Moooolto carina l'idea di presentarla così.
    PS Devi esserti divertita parecchio :o)

    RispondiElimina
  24. :-) sei un'altra prezzemolina sempre in giro di qui e di la!! :-)

    ok per la caprese perfetta perchè sono leggermente a dieta.... bella l'esperienza del Lentilab!!! :-)

    a presto
    Pippi

    p.s. confido ancora nel destino di incrociarti in uno di questi eventi!!

    RispondiElimina
  25. Mi piace molto la tua caprese, bella anche la presentazione. Buona giornata!

    RispondiElimina
  26. Anche una "semplice" caprese nelle tue mani si trasforma in un sogno :-)

    RispondiElimina
  27. gustosa la tua caprese, bella l'esperienza nella sede dell'Accademia Foodlab, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  28. Pistacchi?? Menta??? Wow ... Proverò subito
    Questa caprese!
    Davv belle le tue esperienze , chapeau :)

    RispondiElimina
  29. Semplice, e davvero invitante la tua caprese. Complimenti davvero...e carina anche liniziativa!
    Camy

    RispondiElimina
  30. ottima la tua caprese!! :) da provare sicuramente!! ;) un bacione, buona serata! :)

    RispondiElimina
  31. Mi piace, fresca e veloce!!!! E che bello l'evento Lenti, ora voglio le ricette però!!! Baci

    RispondiElimina
  32. La caprese! Che bella invenzione! Poi per una come me, che crede che la bontà della materia prima sia tutto nella cucina, questo piatto è sicuramente uno di quelle che più esalta queste caratteristiche! Infatti più i piatti sono semplici, e più si capisce quanto è di alta qualità quello che si sta mangiando! brava, ottima scelta!

    RispondiElimina
  33. E con grande tristezza ho perso questa bellissima giornata! Ma alla fine anche Treviso è stata stupendissima!!!

    RispondiElimina
  34. Quanto mi piace questa tua rivisitazione della Caprese! Molto semplice ma non per nulla scontata. Credo che ti ruberò l'idea presto. In più i pezzettini di pomodoro mi piacciono di più delle fettone perché si possono mettere sul pane in una bruschetta improvvisata. Un bacione, Pat

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved