venerdì 25 novembre 2011

Girelle di sfoglia con porri e speck

[English version below]

girelle di pasta con speck 1 blog

Uno speedy post questo di oggi, sono in partenza per l’Alto Adige. Avrei dovuto e voluto essere a Lucca con le amiche blogger per il Desco e La Cucina Italiana, mi sarebbe piaciuto partecipare all’incontro tra blogger in Franciacorta organizzato da Gianni e nello stesso tempo vorrei essere presente Domenica 27 Novembre al mercatino sui Navigli a Milano organizzato dalle blogger per i bambini di Rocchetta Vara (ulteriori info qui da Lydia) ma proprio questo weekend sarò sui monti come Heidi, avendo prenotato un anno fa, rinunciarvi, anche questa volta, sarebbe stato impossibile.

Si perché l’anno scorso per vari motivi di salute, a pochi giorni dalla partenza abbiamo dovuto disdire. Mi ricordo ancora cosa dissi in quella occasione (*#?£%&), meglio che non trascriva ciò che disse mio marito. Anche censurandolo non si può trascrivere. Quindi, caro Alto Adige questa volta – forse – arriviamo. Anche se non ci crederò finché non sarò in macchina con tutta la famiglia e le indicazioni stradali saranno in una lingua per me totalmente incomprensibile, il tedesco. L’unica cosa che so, oltre a note marche di automobili, è il titolo di una vecchia canzone da discoteca anni ‘80 ve la ricordate? La mia pronuncia ve la lascio immaginare ;)

Tornando a noi, avviso tutti i partecipanti alla Sfida “Di che pasta sei” che le ricette che mi vorrete lasciare nel weekend le caricherò al mio rientro, e non preoccupatevi se non vedrete online il vostro commento, su questo blog è  attiva la moderazione dei commenti ^_^ sbloccherò i messaggi solo al mio ritorno, solo quando lo dico io (Giucas Casella esci da questo corpo O.o)

Approfitto del mezzo, tanto è il mio, per ringraziare coloro che hanno già inviato le prime proposte, ma quanto siete bravi? Mamma mia, di quelle ricette che secondo me il Sig. Marchesi potrebbe andare a lavorarci da McDonald’s, a proposito, le avete assaggiate “le sue creazioni”…babba bia! 

Detto ciò, avete per caso già visto il mio breve reportage su Flickr, e relativi appunti, del workshop a cui sono stata (grazie Monica) di Mercoledì scorso a Vog9 con il fotografo Paolo Castiglioni e la food stylist Angela De Toma? Per gli appassionati di food fotografia ci sono degli inaspettati “dietro le quinte” raccontati da me, se volete dare un’occhiata questo è il set dedicato ;)

Dulcis in fundo ringrazio Antonella per aver scelto anche la mia ricetta tra le vincitrici del suo Contest, grazie ancora.

E ora si mangia, io finisco di fare le valigie ^_^ visto che Casella se ne è andato mi tocca farle da me. Chissà come mai quando serve una vera magia i maghi non ci sono mai!

A presto, baci

PS: se Domenica siete in zona Navigli a Milano non dimenticate di fare un giro al banchetto "Un filo per...i bambini di Rocchetta" ulteriori info qui, grazie ;)

girelle di pasta con speck 2 blog

Girelle di sfoglia con porri e speck

Cosa occorre per 4 persone 
  • 6 sfoglie di pasta per lasagne Fini
  • 120 gr di fette sottili di speck Beretta
  • 300 gr di ricotta
  • 300 gr di trita di suino
  • 250 ml di panna fresca
  • 1 porro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di pangrattato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 1 bustina di zafferano
  • 1 noce di burro
  • timo essiccato
  • olio evo Le Conserve della Nonna
  • pepe
  • sale

Come procedere

  1. Lava, asciuga e affetta il porro, tieni da parte qualche rondella per la decorazione finale.
  2. In una larga padella soffriggi con un filo di olio il porro e un pizzico di sale.
  3. Unisci la trita, mescola e cuoci a fuoco basso per una decina di minuti.
  4. Lascia raffreddare e scola in uno scolapasta.
  5. Lavora la ricotta con l’uovo, un cucchiaio di parmigiano, il timo e una spolverata di pepe,
  6. Unisci il porro con la trita e amalgama il composto.
  7. Stendi le sfoglie di pasta per lasagne su un canovaccio pulito sovrapponendole un po’.
  8. Fai uno strato di fette di speck e spalma sopra il composto.
  9. Arrotola aiutandoti con il canovaccio e lega le estremità del canovaccio con lo spago.
  10. Immergi il rotolo ottenuto in acqua bollente salata in una pentola capiente per 25 minuti.
  11. Terminato il tempo di cottura estrai il rotolo e lascia raffreddare su una gratella, dopodiché togli il canovaccio, chiudi il rotolo dentro della carta forno e carta stagnola e lascialo riposare ben chiuso per mezzora in frigorifero, in questo modo sarà più facile affettarlo.
  12. Stempera lo zafferano nella panna aggiungi un pizzico di sale e pepe e scalda a fiamma bassa.
  13. Imburra una pirofila da forno.
  14. Taglia il rotolo ormai raffreddato e sistemalo nella pirofila.
  15. Versa la salsa sulle fette, cospargi con un cucchiaio di parmigiano, il pangrattato ed un filo di olio.
  16. Cuoci in forno a 200°C per 15 minuti.   
  17. Completa con le rondelle di porro e servi subito.

Pirofila e tovaglietta americana Villa D’Este Home
Pentola e padella Illa
Ricetta tratta e modificata da Cucina Moderna 

bandiera inglese[3]

Swivels of pasta with leeks and bacon

What you need for 4 people

6 sheets of pasta for lasagna
120 g thin slices of speck
300 grams of ricotta
300 grams of minced pork
250 ml fresh cream
1 leek
1 egg
1 tablespoon bread crumbs
2 tablespoons grated Parmesan cheese
1 sachet of saffron
1 knob of butter
dried thyme
Evo oil 
pepper
salt

How to proceed

Wash, dry and affected the leek, keep aside some washers for the final decoration.
In a large skillet with a little oil fry the leek and a pinch of salt.
Combine mince, stir and cook over low heat for about ten minutes.
Leave to cool in a colander and downs.
Work the ricotta with the egg, a tablespoon of Parmesan cheese, thyme and a sprinkling of pepper,
Combine with the chopped leek and blend the mixture.
Lay the sheets of pasta for lasagna on a clean cloth overlapping a little.
Make a layer of speck slices and spreads over the mixture.
Roll up helping with the cloth and tie the ends of the cloth with string.
Dip the roll obtained in boiling salted water in a saucepan for 25 minutes.
After the cooking time extract the roll and let cool on a wire rack, then remove the towel, close the roll in greaseproof paper and foil and let it sit for half an hour in the refrigerator tightly closed, so it will be easier to slice.
Dissolves in saffron cream add a pinch of salt and pepper and heat over low heat.
Butter an ovenproof dish.
Cut the roll and place it in the pan now cooled.
Pour the sauce over the slices, sprinkle with a tablespoon of Parmesan cheese, breadcrumbs and a drizzle of oil.
Bake in oven at 200°C for 15 minutes.
Complete with leek slices and serve immediately.

53 commenti:

  1. I just llllllove it!!
    Girelline saporite con i porri...la mia liliacea preferita! Un bacione!

    RispondiElimina
  2. Ohhh, che meraviglia! Mi sembrano anche un'ottima proposta alternativa per i pranzi della maratona di Natale! Ora preparo un po' di sfoglie di lasagna (sai, per me solo integrale, quindi devo autoprodurre!!), le stivo in freezer e all'occorrenza tiro fuori questa ricettina : Grazie!

    RispondiElimina
  3. Ma che carineeeeeeeeeeeeee!!!!...e che gustose!!!

    RispondiElimina
  4. Io ormai adoro tutte le tue ricette..il tuo blog è il mio preferito....non posso che farti altri complimenti

    RispondiElimina
  5. Ma che bella fotooooooooooooooo!!!!!! :-) stai già mettendo in pratica i trucchi eh? scherzo le tue foto erano già belle prima!!!! Buon divertimento cara Sonia e goditi queste vacanze meritate, tanto noi ce la spassiamo il w.e. prossimo!!!! Buone e riccamente farcite queste girelle, un modo nuovo per riutilizzare la pasta delle lasagne! un bacione e a presto!

    RispondiElimina
  6. Una ricetta bella da vedere e saporitissima.
    Buon viaggio, allora!

    RispondiElimina
  7. ma che splendida idea, super golosa....

    RispondiElimina
  8. Allora buon viaggio! Sono felice che la piccola Giorgia sia guarita stavolta! Bellissimo anche il corso di food photagraphy al quale hai partecipato. Piacerebbe anche a me partecipare a uno di questi corsi, ma sono tutti a Milano :-(((...
    Ti rubo una di queste golose girelle e ti auguro un buon we! Un bacione

    RispondiElimina
  9. Carine queste girelle! Goditi la vacanza, buon weekend! ;)

    RispondiElimina
  10. Allora buone " Alto Adige" ^__^ In tua assenza mi prendo un paio di girelle che altrimenti si freddano :-D

    RispondiElimina
  11. Buonissimi i tuoi rotolini!
    Insomma sia apre un mondo di rotolini riempiti e conditi nei più svariati modi...il tuo lo trovo davvero invitante
    complimenti e a presto

    RispondiElimina
  12. A volte si vorrebbe avere il dono dell'ubiquità...ma ancora non è disponibile sul mercato, purtroppo!
    Splendide girelline e...buona vacanza!!!

    RispondiElimina
  13. Buona partenza prima di tutto. Mi appunto le vari idee, davvero tante e tutte interessanti. Per quanto riguarda la ricetta mi piace assai, ma questo già lo sapevi già ;-)

    RispondiElimina
  14. te l'ho mai detto che le tue ricette sono fantastiche???

    RispondiElimina
  15. ciao sonia! Da quanto tempo :)) sempre buone e intriganti le tue ricette!! Ti seguo sempre con piacere! un abbraccio!! :))

    RispondiElimina
  16. che buone queste girelle :P
    e buon week end Heidi allora!

    RispondiElimina
  17. Molto molto gustose queste girelle.
    Un abbraccio e buona serata.

    RispondiElimina
  18. Buonissime queste girelle.
    Buon fine settimana
    Mandi

    RispondiElimina
  19. Mi hai fatto ricordare che è da tempo che non le preparo, anche se di solito vado sul classico (spinaci o carciofi): provo la tua versione :D

    RispondiElimina
  20. Molto interessanti queste girelle, inizialmente pensavamo fossero fatte di pasta sfoglia, poi invece abbiamo messo a fuoco, beh magnifica idea, molto raffinato l'effetto finale, nonchè delizioso anche per la scelta dei sapori che hai abbinato.
    Buona vacanza e bacioni da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  21. Questo piatto è stato ben presentato e immagino quanto è gustoso!Ciao e buo fine settimana!

    RispondiElimina
  22. queste girelle sono una vera delizia....vai e divertiti!!! nn vedo l'ora di leggere il tuo resoconto su questa....questa....gita?naaaa vacanza??? naaaa....SOGNO???sisisisisi buon week cara ;-)))

    RispondiElimina
  23. bhè allora buon weeknd di relax mia cara!:) anch'io questo weekend sarei voluta essere nei posticini che hai citato..ma ho da finire di sistemare i caloriferi e la casa per affittarla.. :P quindi anche oggi ai lavori forzati ;) per fotuna che c'è il principe con me..ah tata..mi ha detto Vevi che hai tagliato i capelli...pure io..tantissimo! O.O!
    bacio e speriamo di rivederci presto!!

    ps..ah, dimenticavo! Queste girelle sono da paura!!bravissima!e sto pensando alle ricette da mandarti per la sfida..:)

    RispondiElimina
  24. Le tue girelle hanno un aspetto molto invitante. Ti invidio per la tua vacanza in Alto Adige!
    Claudette

    RispondiElimina
  25. Che ricetta interessante e sfiziosa... potrei provare qualcosa di simile.
    Grazie per l'ispirazione. :)

    RispondiElimina
  26. Beh le girelle mi sembrano superbe, e ora vado a sbirciarmi tutte le cose che hai menzionato!
    Buon Alto Adige e che la montagna sia con te:)Buon W.e

    RispondiElimina
  27. mmm eccole le girelle!
    hai fatto bene a goderti il tuo weekend in alto adige! il mondo dei blog può attendere un paio di giorni. :-)
    a presto!
    ps: mi ero persa di che pasta sei, parteciperò!

    RispondiElimina
  28. Lucca, che nostalgia *__*!!!
    E le tue girelle sono *slurposissime* *O*!!!

    RispondiElimina
  29. QUindi adesso sei lassù sui monti eh!? Ah, che bello...beata te! :-) Però, posso sempre consolarmi con una di queste appetitose girelle! Veloci e gustosissime! :-) BUona vacanza!

    RispondiElimina
  30. Porta un saluto in Alto Adige a mio nome.
    Ho tanta nostalgia di Anterselva!!
    Intanto però copio la ricetta.
    Buone vacanze

    RispondiElimina
  31. mi ha fatto tantissimo piacere conoscerti, sei deliziosa!!
    a presto!

    RispondiElimina
  32. Complimenti e a questo punto bentornata...i porri impazzano...che bello averli scoperti...un saluto loredana

    RispondiElimina
  33. Ciao carissima! A chi lo dici. Sarei dovuta essere a Lucca anche io e invece avevo un matrimonio ed alla fine è stato impossibile fisicamente arrivarci da Mantova. Una delusione che non ti posso descrivere. Anche se eri in partenza vedo che hai trovato il tempo di postare una ricetta interessante e ben fotografata. Sei proprio una maestra! Ti abbraccio.
    Mari

    RispondiElimina
  34. Interessantissimo questo rotolo!!! wow!!!

    RispondiElimina
  35. Fantastica e fantasiosa realizzazione per un abbinamento al top del gusto!

    RispondiElimina
  36. bellezza ci sono un sacco di foto tue sul mio post :))

    RispondiElimina
  37. Ciao! buonissime queste girelle di pasta!
    accipicchia a quanti impegni hai rinunciato...ma non male neppure la vacanza sui monti sai ;-)
    bacioni

    RispondiElimina
  38. Ottima ricettina!Bravissima,cara!Buona settimana!

    RispondiElimina
  39. ohhhhh, es super original y tiene un aspecto formidable! Besos desde Madrid!

    RispondiElimina
  40. Wow questa ricetta mi conquista veramente! Delicata e molto bella nella presentazione!
    Fico&Uva

    RispondiElimina
  41. Sonia arrivo prestissimo per il tuo contest, vado a copiare il banner :-)
    Squisita questa ricetta e fai tante belle foto in montagna...a presto :-)

    RispondiElimina
  42. No va beh, non sto bene!!! L'avevo già inserito il banner sul blog!! Non è che posso venire anche io sulle montagne di Heidi con te? magari riuscirei a rilassarmi un pochino :-)
    Aribaci e ariapresto... ;-)

    RispondiElimina
  43. Gustose queste girelle, fanno venire un'acquolina...un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  44. Mamma mia quanto mi attirano queste girelle!!! Buooone!
    Purtroppo io non sono ancora in grado di fare lapasta in casa percio' temo che non partecipero' al tuo contest :-(
    In ogni caso buone vacanze!!!

    RispondiElimina
  45. chiedo umilmente scusa per aver letto questo post solo ora e cosi mi sono persa la vendita di domenica. Accidenti, avrei partecipato molto volentieri, sigh : (

    RispondiElimina
  46. ciao sonia sono la parrucchiera..complimenti per il sito e le gustose ricette...d'ora in poi addio benedetta parodi e andrò solo di pane e salame..baci a presto

    RispondiElimina
  47. Ma che belle queste girelle! Sembrano deliziose :)
    Ma dimmi, hai anche cambiato il layout del blog?? :)

    RispondiElimina
  48. wow bellissima ricetta....

    spero che il mio blog diventi bello come il tuo!!!!!

    RispondiElimina
  49. BELLISSIMA RICETTA
    TI INVITO AL MIO CONTEST
    HTTP://SALEECOCCOLE.BLOGSPOT.COM
    SE TI VA TI ASPETTO

    RispondiElimina
  50. Sfiziosissime queste girelle, brava sonia!!!!!!

    RispondiElimina
  51. cosi buone da far "girare" la testa!
    Spettacolo di sapori!

    besos e bentornata!

    RispondiElimina

Benvenuto sul mio blog! Se vuoi lascia un commento, una critica, un saluto, come vuoi. C'è sempre da imparare...da chiunque! Grazie

ULTIMI POST...A TAVOLA

 

Oggi pane e salame, domani... Foto e testi di Sonia M. - Copyright © 2009/2012 - All rights reserved